HitParade musicali, Youtube finirà nel conteggio?

0
134
YouTube

Rivoluzione in vista per quel che riguarda le classifiche musicali. Con l’avanzare della tecnologia e con la crescita esponenziale di YouTube (che di recente ha rilasciato anche per l’italia la piattaforma a pagamento YouTube Music) le classifiche musicali molto presto potrebbero tener conto di un altro fattore, quello dato dalle visualizzazioni del noto servizio video di Google.

La prima a partire l’inghilterra

Le classifiche ufficiali inglesi dei singoli conteggeranno, infatti, a partire da questo mese, anche i video musicali ufficiali messi in rete dagli artisti attraverso il famoso canale di proprietà di Google ma anche attraverso le piattaforme di streaming che si sono attrezzate (anche per la novità YouTube Premium) per la trasmissione dei video musicali, come Apple Music, Tidal e Spotify. La stessa cosa farà anche l’irlanda.

La scelta è inevitabile, la prospettiva è quella di integrare tutte le piattaforme spiega Enzo Mazza, Ceo della Fimi (federazione delle industrie musicali) ad Il Messaggero. Mazza poi aggiunge: Ovviamente, per YouTube, come abbiamo fatto per Apple Music e Spotify, non varranno le visualizzazioni free ma solo quelle premium.

Parlando sempre dell’inghilterra, Il 40% di tutta la musica in streaming del Regno Unito ha luogo su YouTube – sollevando la prospettiva che star come Beyonce e Taylor Swift, i cui sontuosi video accumulano milioni di visualizzazioni, potrebbero beneficiare maggiormente dei cambiamenti.

Ma questo tipo di classifica potrebbe anche far conoscere al pubblico artisti di “YouTube”, cioè tutti quei cantanti che tramite la piattaforma video di proprietà di Google cercano di farsi conoscere per sfondare nel mondo della musica.

Eccovi un grafico pubblicato dalla bbc:

Insomma, le classifiche inseguiranno anche la tecnologia, incalzate dal dilagare dello streaming come modalità dominante del “consumo” musicale di questi tempi.

Che ne pensate a tal proposito?


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.