Gutenberg su WordPress, cos’è e come funziona l’Editor

WordPress, la piattaforma software di “personal publishing” e content management system (CMS) open source più famosa ed utilizzata al mondo, presto avrà una novità, un nuovo modo di scrivere gli articoli. Tutto questo grazie al nuovo progetto chiamato Gutenberg. Ma cerchiamo di capire cos’è e come funziona questa novità che è prossima al rilascio e che è già possibile provare sia con una demo su di un sito sia come plugin da installare.

WordPress: ecco Gutenberg

Novità, come detto, già dalla prossima release di wordpress. Novità soprattutto per chi ama scrivere o lavora con le parole. Con questo update, infatti, è previsto l’arrivo di Gutenberg.

Cos’è?

E’ il nuovo editor di testo integrato in WordPress. Chi conosce WordPress e lo usa da molto tempo saprà certamente dello sforzo del Team per migliorare il lavoro di stesura dei contenuti e renderlo al passo con i tempi e con i repentini cambiamenti del web.

Grazie a Gutenberg saremo in grado di creare delle pagine ricche di contenuti con estrema facilità. Parliamo, infatti, di una sorta di Page builder integrato direttamente in piattaforma (senza quindi far ricorso a qualche plugin migliorativo che quasi tutti utilizziamo) che applica la scrittura e la logica “a blocchi” nell’esperienza di scrittura e stesura del testo.

Questo nuovo editor introduce il concetto di “lavorare a blocchi”, cosa significa?

Significa che ogni elemento che farà parte del vostro pezzo, quindi un paragrafo, una immagine/video della pagina ha un editor specifico e può essere modificato senza interpellare la barra di formattazione principale. Su ogni sezione dell’articolo si attiverà il sottomenu per permettere all’utente di modificare/integrare l’elemento.

Se ad esempio ci posizioniamo su un testo si attivano i pulsanti per la formattazione dello stesso, quindi allineamenti, grassetto, corsivo etc. Se viceversa si fa click sull’immagine si ottengono le opzioni le opzioni per centrare il contenuto e tutto ciò che può essere una opzione che s’applica all’immagine.

Eccovi un esempio di come, ad esempio, si inserisce una immagine:

Demo Gutenberg

Un altro esempio di inserimento di un blocco di testo

Gutenberg demo

Gutenberg WordPress, demo e plugin

Ok, l’attesa è finita e già da subito, se volete, potete provare questo nuovo editor. All’avvio di WordPress, infatti, vi comparirà una schermata in cui vi verrà chiesto se volete iniziare a provarlo o se continuare ad usare la versione corrente.

Ma è possibile avere un’anteprima? E’ possibile provarlo prima e poi decidere se fa a caso mio o meno? Esiste una demo? Se vi siete posti queste domande sappiate che c’è una risposta, eccola testgutenberg.com.

Questa, come detto, è la demo di Gutenberg, ma puoi fare di più. Puoi anche decidere di installare sul tuo motore CMS il plugin ed iniziare ad usarlo subito. Lo trovate a questo indirizzo wordpress.org/plugins/gutenberg.

Non abbiate paura del cambiamento amici, se una cosa è nuova magari ci si mette più tempo ad impararla ma poi ci si riesce. Perdeteci un pò di tempo, è veramente utile e poi non ne potrete più fare a meno.

Vi lasciamo con un video dimostrativo, anche se credo che a questo punto vi sia chiaro come funzionerà 🙂




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.