Google porta in Italia la webradio!

Niente da invidiare agli altri servizi che ci sono in circolazione, come Spotify, Napster, Deezer e Rdio,  Big G sbarca nel settore musica online con Google Play Music Unlimited.

Così come annunciato anche Google ha la sua webradio: un catalogo ampio con un repertorio che comprende anche i Beatles e i Pink Floyd; la navigazione può avvenire anche per genere musicale e agli utenti è data la possibilità di creare playlist oppure di costruire canali radio a partire dal nome di una band o di una canzone.

In pratica si può esplorare il catalogo di brani alla ricerca di un album o una canzone precisa, oppure avviare lo streaming di radio tematiche. I cataloghi possono essere integrati con l’ascolto dei propri archivi musicali, trasferendo la musica dal proprio computer al cloud di Google, si possono costruire le playlist  che sono condivisibili su Google + con gli amici.

Google ha previsto anche un’app per dispositivi Android, disponibile nel Play Store e che si chiama Google Play Music: gratuita per un periodo di 30 giorni, costa 7.99 € al mese; con l’occasione Google aumenta la capienza della personal cloud di Google Play Music, tutto per essere quanto più competitiva possibile rispetto ad Apple.

Infatti l’azienda di Cupertino aveva annunciato a giugno in occasione della WWDC di San Francisco l’annuncio della webradio: il servizio dovrebbe essere diffuso a breve e Big G si sta preparando all’ennesima battaglia alla grande.

Come funziona il servizio, video

Registrazione e login

Caricare musica

Ascoltarla su Web o su Android




Reply