Google news: si può tornare alla vecchia versione?

5
627
google news

Google da una settimana circa ha completamente ridisegnano e riprogettato il suo servizio di News, Google News. Ne abbiamo parlato in questo articolo. A quanto pare, però, sono in tanti a storcere il naso su questa nuova grafica di BigG.

Google News, gli utenti: “non funziona”

Parecchi utenti si lamentano del fatto che la nuova versione è ingestibile e che, oltre alla grafica definita “orrenda” (ma questa è come al solito una questione di punti di vista e di gusti personali di ogni utente), ci sarebbero anche delle lamentele circa le funzionalità: in molti, infatti, fanno notare che sarebbero andate perse delle impostazioni personalizzate che avevano sulle fonti (preferite e bloccate).

Tra le altre cose non ci sarebbe la possibilità di poter cambiare impostazione della località.

Io stesso con il mio account personale gmail mi sono ritrovato bloccato delle fonti che non sapevo di aver bloccato e se provo ad aggiungerne alcune tra le mie preferite queste non escono, anche se provo a cercarne di autorevoli come corriere, gazzetta, sole24ore etc.

Probabilmente Google ha affrettato i tempi e deciso di andare online con ancora tanti difetti del servizio Google News. Lamentele sono arrivate anche nei vari forum dedicati su productforums.google.com, sia in quelli italiani che quelli americani.

Si può tornare alla versione precedente di Google News?

E’ una domanda molto ricorrente in queste ore tra gli utilizzatori del servizio. Purtroppo dobbiamo dirvi subito che ciò non è possibile.

Se ne parla molto approfonditamente in questo post presente sul forum inglese di Google News.

Uno degli esperti presenti nel forum ha detto:

Mi dispiace dire che non esiste un modo per ritornare alla versione precedente. Il team di Google Notizie sta raccogliendo una grande quantità di risposte e feedback sulla nuova versione e sono sicuro che le prenderanno in considerazione in quanto continuano a lavorare su di esso. Il problema con la localizzazione (e quindi con le notizie locali) è un problema noto e stanno lavorando per risolverlo.

Che che dire amici, aspettiamo fiduciosi che qualcosa cambi. Nel frattempo diteci la vostra, anche a voi la nuova interfaccia di Google News non vi piace e, cosa ancor più grave, non funziona a dovere?

Io direi di dare fiducia a Google, alla fine utilizziamo un pò tutti i suoi servizi e non ne possiamo fare a meno. C’è sempre quella fase di “passaggio” complicata un pò per tutti, certo da Google ci si aspetta sempre la perfezione. Anche loro possono sbagliare! 🙂


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

5 Commenti

  1. Ciao Vito, scusa il ritardo ma sono in mezzo ad un trasloco… Ho creato questo servizio 48.pm, si collega ai siti, scarica news, le organizza, selezionale quelle rilevanti, applica il face detect per la creazione delle miniature, c’è’ un AI che divide le notizie tra oltre 10 categorie, ancora non è precisissima ma apprende da sola col tempo e quindi dovrebbe migliorare, il tutto senza pubblicità, login o registrazione. Se mi chiedi come penso di guadagnarci nel futuro vogli attivare servizi premium a pagamento tipo dare la possibilità di sincronizzare il proprio profilo su diversi dispositivi, etc. Attualmente prende dati in 4 lingue diverse da 9 nazioni. Al servizio sono collegate 9 pagine facebook e 9 pagine twitter che pubblicano i principali fatti del giorno e a breve sarà disponibile un bot su messanger, file rss, widget per siti web e il servizio di news via mail. Il backend è sviluppato in python mentre il client web è in puro javascript con chiamate a api (qui documentate in parte api.48.pm, prima o poi facci anche le app ios e android, ma essendo che al momento sviluppo tutto da solo i tempi saranno un po’ lunghi, spero fine anno. Gira su amazon aws, con costi mantenuti al minimo dato che i fondi sono quelli miei personali. Magari è un progetto che ritieni interessante e quindi avresti potuto valutare e darmi un feedback. Io mi chiamo Amedeo. Chinotto è il mio cane 🙂 Ciao e grazie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.