Google ha invaso di app i dispositi apple

Google a modo suo cerca di combattere il dominio di apple entrando di prepotenza tra gli sviluppatori di app per ios. Col tempo, infatti, Google ha offerto una quantità di servizi sempre maggiori e non si è limitato a renderli disponibili solo su Android, ma ha cercato sempre di rilasciare il prodotto anche come App per iOS.

Attualmente le applicazioni presenti sull’App Store sono sufficienti per avere una sorta di “sistema operativo Google“.

Tra le app di cui non si può fare a meno troviamo:

  1. Gmail per la posta
  2. Google Voice per la ricerca
  3. Google Drive per il cloud
  4. Chrome come browser di navigazione web
  5. Google Libri
  6. Google Music Play (in italia dal 13 novembre)
  7. Google Latitude
  8. YouTube

Apple con iOS 6 ha iniziato un processo per difendere i suoi dispositivi “dall’invasione di Google”. In particolare ha eliminato il termine “Google” all’interno del campo di ricerca in Safari sostituendola con “Cerca”, anche se Google è ancora il motore di ricerca predefinito, almeno per il momento.

Poi ha provveduto ad eliminare le app MAPPE E YOUTUBE, applicazioni che come sapete erano native nel sistema operativo precedente (ios 5)

La sfida si ripete: Da un lato Google prova a conquistare sempre più utenti a prescindere dal sistema operativo utilizzato, dall’altro c’è Apple che vorrebbe sempre di più monopolizzare l’attenzione dei possessori di iDevice.

Chi la spunterà?




Reply