Google: gli url AMP mostreranno il sito del publisher

A gennaio 2018, Google aveva annunciato una soluzione per risolvere una delle “caratteristiche” più fastidiose per i proprietari dei siti web, relativamente alla tecnologia delle pagine AMP (Accelerated Mobile Pages). Ci riferiamo al fatto che l’url mostrato una volta aperto l’articolo dalla fonte fosse quello di google e non quello del sito web.

Notizie dal Google I / O

A tal proposito dal Google IO, la conferenza di Google rivolta a sviluppatori web ed incentrata sullo sviluppo di applicazioni web e mobili attraverso Google, arrivano notizie interessanti circa l’argomento relativo alle pagine AMP.

Di cosa si tratta?

La novità riguarda le url delle pagine AMP. A breve, infatti, BigG anziché mostrare l’URL http://google.com/amp mostrerà l’URL reale del publisher.

Ecco una GIF che vi mostra com’è adesso e come sarà prossimamente:

Di certo questa modifica apportata da google farà felici molti webmaster visto che alcuni di essi non erano passati ancora all’AMP anche per questo motivo oltre che per altre problematiche.

A quando la nuova implementazione?

A tal proposito Google non è stata chiara. Alla conferenza ha parlato di una prima fase di BETA ma non si sa quanto questa finisca.

Se vi interessano maggiori informazioni sull’argomento, ecco il link all’articolo ufficiale riguardante l’argomento.




Reply