Google+ contro facebook e skype per le video chiamate, google+ attualmente è il più forte con Hangouts

0
5

Quando Google fa qualcosa la fa sempre molto bene. Ad esempio Google+ integra Hangouts, la chat multipla fino a 10 utenti contemporaneamente.!! Crediamo che per Facebook sarà difficile da equiparare. Hangouts è la piattaforma di videochat integrata nel browser che permette videochiamate fino a 10 utenti. Funziona direttamente nel browser, potrebbe solo essere necessario scaricare un plug-in in base al browser che utilizzate, non ha tempi di latenza, ha una interfaccia accattivante ed è facile da usare.

Facebook, per ora, non ha ancora nulla in mano, è vero ne abbiamo anche parlato in un altro articolo: Facebook ha annunciato di avere pronta l’integrazione con Skype, ma anche se in cooperazione con Skype sarà difficile Facebook-Skype competere con Hangouts di Google!

Skype è basato sulla tecnologia peer-to-peer. Ogni chiamata viene instradata usando le directory sui PC degli altri utenti e le chiamate sono connesse direttamente da PC a PC.

Questa tecnologia è perfetta se si vogliono connettere due persone(cosi come viene utilizzato skype), ed è una delle ragioni che hanno permesso a Skype di dominare il panorama Voice-over-IP per oltre sei anni.

Ma appena si aggiungono altre persone, l’architettura peer-to-peer diventa un blocco e non funziona più come dovrebbe. Per mantenere connesse 10 persone ci vuole moltissima banda e il problema della latenza inizia a diventare insostenibile.

Questa è la ragione per cui Skype sconsiglia di fare video chat con più di 5 utenti contemporaneamente, anche se comunque come indicazione 10 utenti sono supportati.

Google ha costruito Hangouts usando un approccio diverso. Tutto il flusso di dati video viene instradato verso i server di Google. Gli svantaggi sono che è una tecnologia costosa e molto dipendente dall’infrastruttura di Google. Se dovesse andare giù parte della struttura, la video-chat sarebbe inacessibile a tutti.

Peer-2-peer non ha questo problema, anche se i recenti problemi di connessione a Skype dimostrano che problemi ai supernodi provocano più o meno gli stessi disservizi. Vedremo chi la spunterà..

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.