Gli Hacker sono veramente irrintracciabili?

0
387
Mail dell'hacker

Giusto di recente, Anonymous ha di nuovo reso famoso il suo nome attraverso i vari social media come Facebook e Twitter. Gruppi di Hacker sconosciuti che, attraverso vari strumenti, hanno attaccato vari siti e li hanno messi offline per diverse motivazioni. Diverse informazioni sono state trapelate al pubblico, e nessuno è stato catturato per questi atti considerati fuorilegge. Ma sono davvero così difficili da trovare, fermare ed arrestare?

Gli Hacker sono intoccabili?

Prima di tutto, mettiamo le cose in chiaro: il “lavoro” dell’Hacker è ben al di fuori di quel campo che molti lavori di finzione c’hanno portato a credere. Non esiste un programma magico con il quale un Hacker si mette con pazienza ed aspetta di penetrare in un database, così come nemmeno esiste un programma che magari può avvisare d’un eventuale tracciamento dell’indirizzo fisico. Esistono però diverse tattiche che possono essere usate per “bucare” un sito o un servizio, ma non è questo quello sul quale ci concentreremo oggi. Oggi risponderemo alla semplice domanda: un Hacker può essere effettivamente rintracciato?

Cominciamo con una piccola serie di fatti: un Hacker, soprattutto uno esperto, non userà mai il suo indirizzo principale (della connessione internet) per i suoi attacchi. S’attaccherà piuttosto ad un servizio chiamato “VPN Chaining”, che è l’utilizzo di diversi VPN interconnessi per celare la propria identità.

Questo significa che solo il primo VPN utilizzato conosce l’identità dell’Hacker, ma anche così, il servizio stesso non può comprendere in tempo che è effettivamente un pirata: questo perché la comunicazione passa ad un altro servizio, ed un altro servizio a sua volta, e di certo questi non comunicano fra di loro i dati dei vari clienti che hanno in abbonamento.

Per quelli che poi naturalmente non possono permettersi un equipaggiamento più raffinato (come un Raspberry a fare da filtro al Router, diverse configurazioni Software, ect) c’è infine TOR. Il famoso sistema che utilizza un sistema VPN con crittografia gratuita, ritenuto da molti ancora efficace.

Ma, vediamo di essere diretti: un Hacker non è esattamente invincibile. Così come esistono loro, vi sono anche le persone che inventano tutte le necessarie contromisure ed investigazioni per controbattere questa minaccia. Vi sono diversi metodi per risalire ad un hacker, fra le quali l’utilizzo d’un nodo VPN fatto apposta per analizzare il traffico in uscita (con la complicità del servizio stesso) o anche l’infezione d’un Malware che ne può far trapelare i dati.

Proprio così, non tutti i virus sono creati per danneggiare un utente. Vi sono poi altri indizi, come il modus operandi d’un pirata: il modo in cui scrive, si esprime e lascia tracce: tutte cose che possono aiutare a far rintracciare l’hacker.

Giustamente, questo mondo non è CSI: non esiste una fantomatica foto da ingrandire apposta, spesso queste investigazioni richiedono molto tempo ed anche l’utilizzo d’un esperto in social engineering per intuire l’identità dell’hacker.

Perciò, sì: un Hacker non è veramente invisibile…ma è certamente molto difficile da trovare se usa tutti i mezzi giusti!


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.