Gli Anonymous oscurano il sito del Gran Premio

Ancora loro: gli Anonymous! Stavolta è stato preso di mira il sito del gran premio di formula 1 del Bahrein!

Il loro comunicato parla chiaro:

“contro il regime oppressivo del re Hamad bin Al Khalifa.” .. I quali: “Sono stati assassinati per le strade, travolti dai veicoli, picchiati, torturati..Ancora oggi il regime persiste a negare qualsiasi riforma..La situazione dei diritti umani in Bahrein, già tragica, diventa sempre più opprimente”
 
Gli hacker invitano a boicottare la gara, in programma domenica, per protestare contro la violazione dei diritti civili e politic nel paese asiatico. 



Reply