Gesture, la sedia operativa per tablet e smartphone

Una sedia da ufficio progettata avendo in mente gli utenti di tablet e smartphone che usano questi dispositivi in ufficio contemporaneamente al computer: questa è Gesture, poltrona elaborata da una società tedesca specializzata in arredo da ufficio.

Ispirata, secondo il produttore, “ai movimenti del corpo”, la sedia nasce da uno studio condotto in undici nazioni sulle posture degli utenti e sul come questi ultimi modificano la loro posizione passando da un dispositivo a un altro.

Portamenti non adeguatamente supportati, provocano dolori muscolari e tensioni, impedendo di lavorare con tranquillità, oltre a diminuire le capacità di concentrazione e creatività.

I designer affermano di essere partiti dai gesti e dai movimenti del corpo che gli utenti eseguono usando tablet e smartphone, rendendosi conto di come alcune posture non erano contemplate da altri progetti. L’utente assume posizioni diverse quando invia un SMS, consulta il telefono, usa il tablet, usa contemporaneamente computer e altri dispositivi.

I braccioli della sedia in questione sono progettati per supportare alcune posture che l’utente assume quando digita testo con un tablet o uno smartphone in mano, un meccanismo integrato fa oscillare contemporaneamente sedia e schienale offrendo supporto costante, la base del sedile è ampia e confortevole e permette all’utente di sedersi in vari modi senza ostacoli.

Il prezzo non è stato comunicato ma sarà probabilmente molto alto.

La disponibilità è prevista per l’autunno di quest’anno.

Ecco un video:




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.