Gentile Cliente, ING Direct le chiede di confermare le sue credenziali entro 48 ore | Truffa

Nelle ultime ore, tramite email, sms o messaggio whatsapp potrebbe arrivarvi un messaggio che dice: Gentile Cliente, ING Direct le chiede di confermare le sue credenziali entro 48 ore, onde evitare una sanzione di 500 euro. Clicca qui.

Di cosa di tratta?

Logicamente si tratta di un messaggio fasullo che attraverso il “clicca qui” cerca di prelevare informazioni personali dell’utente e non solo visto che se si da seguito al link vengono forniti agli hacker (che hanno ideato questa truffa) anche numeri di telefono ed, in alcuni casi, anche coordinate bancarie.

A farci accorgere di questo messaggio che circola online è stato un nostro utente il quale ci ha segnalato quanto segue:

mi è arrivato un SMS da ING DIRECT che mi chiedeva di confermare le mie credenziali entro 48 ore altrimenti avrei avuto una sanzione di 500€. Immagino si tratti di una frode ma chiedo a voi maggiori dettagli in merito.

Ovviamente, è bene precisarlo, Ing Direct in questo caso è “vittima” di questa truffa e non ha assolutamente nulla a che vedere con essa.

Cosa fare?

Prima di tutto specifichiamo una cosa: ING Direct e NESSUN’ALTRA banca in generale vi invia un SMS o una mail chiedendovi delle credenziali di accesso o di fare click su un link per dare seguito ad un eventuale problema.

Gli istituti di credito sanno benissimo di essere ogni giorno nel mirino degli hacker per cui evitano qualsiasi tipo di comunicazione che abbia all’interno dei link.

Non aprire i link negli SMS e nelle mail

Nel 90% (direi anche 99%) dei casi i link contenuti nelle mail o negli SMS potrebbero contenere virus o spam oltre che farvi abbonare a qualche servizio a pagamento. Il nostro consiglio è sempre lo stesso. Se vi viene il dubbio che la mail o l’sms (o il messaggio whatsapp) sia vero, non fate click sul link – piuttosto digitate l’indirizzo che conoscete del fornitore del servizio (in questo caso Ing Direct) ed entrate nella vostra area riservata.

Se ci sono comunicazioni “particolari” per voi certamente sono nella homepage della vostra area riservata.




Reply