Gates vs Zuckerberg: "Altro che Internet, per l'umanità ci vuole altro!"

Il vecchio e il nuovo che si scontrano su un argomento importante e delicato: in politica, come nelle tecnologie, lo scontro tra generazioni è sempre molto sentito.

Così in un’intervista al Financial Times, Bill Gates, parlando della strategia intrapresa dai suoi concorrenti sul mercato, riguardo la strategia di diffusione di Internet per le popolazioni disagiate:

È certo che amo l’information technology. Ma quando si tratta di migliorare le vite, si ha a che fare con cose più basiche, come la sopravvivenza e l’alimentazione dei bambini. Se qualcuno ritiene che la connettività sia più importante va bene. Io non lo ritengo. La condizione umana sta migliorando a causa dell’innovazione. Ma nonostante questo non può risolvere i problemi dei più deboli, quali la diffusione di malattie, la povertà, la mancanza di opportunità e la disperazione che questo provoca.

Con queste parole, chiaramente rivolte a colui che ha dato vita ad uno dei fenomeni del nostro secolo, il social network, Bill Gates esprime il suo disappunto verso le priorità stabilite da Marc Zuckerberg che, vede Internet è una forza inevitabile per il miglioramento sociale ed economico.

Bill Gates è invece di altra opinione, anche perché il fondatore del colosso Microsoft è da sempre impegnato nel sociale: con la moglie Melinda, ha fondato nel 1997 la “Bill and Melinda Gates Foundation”, che devolve quasi 4 miliardi di dollari l’anno alla lotta alla povertà.

Un altro modo di vedere, sicuramente più efficace.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.