FBI: Gmail e Dropbox vanno spiati

0
26

L’FBI ha come priorità quello di riuscire a controllare in tempo reale le interazioni degli utenti con Gmail e Dropbox, secondo loro non basta poter ricevere i dati dopo una richiesta ufficiale.

I federali non si accontentano più delle attuali norme che gli permettono di poter controllare delle linee telefoniche ma non una email. Internet permette di scambiare dati ed informazioni in maniera semplice e veloce, questo porta problemi all’agenzia governativa che dichiara di non essere in grado di agire in tempi rapidi per questioni burocratiche da seguire prima di poter finalmente accedere alle informazioni.

L’agenzia vorrebbe poter effettuare i propri controlli in tempo reale senza doversi rivolgere a nessuno, tra i vari servizi che vogliono tenere sotto controllo spiccano soprattutto Gmail e Dropbox. Un esempio di problematica che ha riscontrato l’agenzia è dovuta alla crittografia utilizzata da Gmail per proteggere la privacy dei propri utenti.

Sicuramente il poter agire in tempi più rapidi potrebbe risultare molto utile per sventare attacchi terroristici, ma c’è sempre la questione della privacy degli utenti del web che in questo caso diverrebbe quasi nulla.


Ti potrebbero interessare:

mm
Nonostante la giovane età, ha una grande esperienza nello sviluppo software e si occupa di applicazioni per sistema operativo Android e iOS. E’ appassionato di giochi e console ed è costantemente aggiornato su tutte le novità del settore entraitment, soluzioni ai rompicapi, trucchi e novità sulle prossime uscite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.