fattura in sospeso, si presenta cosi l’email con virus

Circola una nuova minaccia tra i client di posta elettronica che rischia di intaccare la sicurezza dei PC e dei dispositivi mobile attraverso un virus di tipo ransomware, nella variante Cryptolocker o CTB Locker. La minaccia potrebbe arrivarvi sotto forma di una fattura.

fattura in sospeso: ecco come si presenta

Ecco come si presenta il messaggio di posta elettronica.

Ciao!
Da una verifica effettuata ci siamo resi conto che ha delle fatture in sospeso.

Se i conti non saranno liquidate  tempo di 7 giorni lavorative, saremo obbligati  a sospendere  il nostro servizio.
Viceversa se ha già effettuato il pagamento, li chiediamo di far avere la conferma.

Per vedere più dettagliato riguardo i pagamenti premere il seguente link: documento.

Cordiali Saluti
Paco Fassio
Telefono : 0897255336

Per chi non sapesse cosa siano i ransomware, l’email sopra riportata ne è un tipico esempio. Nella casella di posta elettronica del malcapitato giunge un avviso con il solito allarmismo. Si sa, quando ci troviamo di fronte a dei pagamenti e quindi a sborsare del denaro siamo sempre curiosi di capire cosa sia.

Finchè il testo dell’email giunge in inglese o in italiano poco corretto, è facile individuare la truffa ed evitare l’apertura dell’allegato.

Ma questa, salvo qualche errore qua e la, sembra essere impostata meglio(con tanto di firma in calce della persona che l’ha mandata) e supera anche i paletti posti dai client di posta elettronica finendo direttamente nella posta in arrivo.

Il successo di questi virus si basa su 2 principi fondamentali:

  • l’ingenunità dell’utente che crede al contenuto dell’email e ne consulta l’allegato(70% dei casi);
  • l’incapacità degli antivirus di riconoscere tutte le varianti dei virus(30% dei casi);

Come prevenire questi virus?

Un metodo per la prevenzione è l’uso del tool gratuito CryptoPrevent di FoolishIT LLC che configura delle regole di restrizione ai percorsi file per i software eseguiti sul sistema.

Fate attenzione, i link non vanno mai aperti. Potrebbero causare il blocco del vostro pc con conseguente criptazione dei dati all’interno.




Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.