Facebook sotto attacco, violati 80.000 profili

0
41

Reda Cherqaoui in queste ultime ore, sta facendo parlare di se’ in tutto il mondo per aver rubato i dati di 80.000 utenti iscritti a Facebook.

Il giovane marocchino ha messo a punto Agatha, un sistema di monitoraggio molto preciso sul social network Facebook. In quattro mesi, lo script avrebbe permesso di “spiare” oltre 80.000 utenti del social network. Per arrivare a questo risultato, Reda Cherquaoui ha dichiarato di non aver utilizzato le password delle sue vittime, ma di aver sfruttato direttamente alcuni bug di sicurezza del sito Facebook per accedere a dati sensibili degli utenti, con una facilità sconcertante, ci viene da dire: esiste qualcuno che cura la sicurezza degli utenti??? se non lo fa il sito più famoso al mondo chi lo dovrebbe fare????

Agatha è uno spazio digitale in cui basta scrivere le prime lettere di un nome per vedere sullo schermo tutte le informazioni personali raccolte, individuo per individuo. In pratica, in pochi click, è possibile avere accesso a foto, dati, status, messaggi, etc etc.

L’ <<hacker buono>>, sottilinea però che Agatha è un semplice esperimento: il suo obiettivo non era quello di impossessarsi di dati sensibili ma quello di mettere in guardia gli utenti e Facebook dalla vulnerabilità dei sistemi di sicurezza.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.