Facebook Privacy: Come verificare i tag relativi al proprio volto per proteggere la privacy

Facebook la maggior parte delle volte introduce nuove funzionalità senza nemmeno illustrarle agli utenti, e, ancora peggio, le attiva in automatico con lo scopo dichiarato di rendere
la vita dell’utente più semplice. Spesso però l’utente non vuole le nuove funzioni, in quanto la privacy e la sicurezza dei dati sono più importanti.

Oggi infatti vorrei parlarvi della questione relativa al riconoscimento dei volti e del tagging. Fortunatamente le relative opzioni possono essere configurate dall’utente.Se volete proteggere la vostra privacy e vedere se è taggato il vostro volto in qualche foto(anche non vostra) c’è un metodo.

Accedere a Facebook –> clic sulla freccia accanto a Home –> Impostazioni sulla Privacy –> Poi selezionate “Modifica impostazioni” accanto a Profili e Tagging.

Ora, accanto alla voce chi vede i suggerimenti dei tag quando vengono caricate le foto che ti somigliano, fare clic su Amici e nella finestra che appare selezionare Nessuno.

In questo modo i dati relativi al confronto delle foto vengono cancellati, dunque non è più possibile che il proprio volto venga mostrato a terzi tramite i suggerimenti automatici. È però ancora possibile essere taggati manualmente da una persona.

Per tenere sotto controllo la situazione, fare clic accanto alle due voci (attualmente ancora in inglese) nelle opzioni (Review posts friends tag you… e Review tags friends add you…, ovvero Controllo del profilo… e Attiva il controllo dei tag…), e nella finestra che appare selezionare l’opzione Attiva.

D’ora in poi si verrà informati quando si è taggati, e si potrà revisionare il tag quando gli amici taggano il proprio volto in una foto, e anche tutti i messaggi in cui si è stati taggati da altre persone.

Spero che questa chicca vi sia utile 😉




Reply