Facebook e gli hashtag: un po' in ritardo ci arriva anche Zuckerberg

I famosi Hashtag, già da tempo utilizzati su piattaforme come Twitter e Instagram sbarcano anche su Facebook. Un comunicato ufficiale del social network in blu, ha ufficializzato le notizie che nei giorni scorsi sono state diffuse in rete. Ma cosa sono gli hashtag? per gli utenti che utilizzando Twitter o Instagram non sono affatto un mistero: lo sono invece per coloro che, appunto, si intrattengono solo su Facebook.

facebook-hashtag

Si tratta di speciali aggregatori, preceduti dal simbolo del cancelletto (#) che consentono di indirizzare il proprio post ad uno specifico argomento. Su Facebook saranno cliccabili, quindi cliccando su di uno specifico hashtag l’utente avrà accesso a migliaia di contenuti postati dagli altri utenti, per quell’argomento.

Nell’esempio riportato proprio da Facebook viene richiamata la pagina ufficiale della NBA, che ha creato ad esempio l’hashtag #NBAFinals per raccogliere tutti i commenti e le news relative alla finale della NBA. Conoscendo Facebook, molti hanno ipotizzato che questa nuova introduzione possa mettere in pericolo la privacy degli utenti.

Prima che la psicosi si diffondesse in rete, è stato lo stesso “stato maggiore” di Facebook a puntualizzare: niente paura, agli hashtag vertranno applicate le stesse regole di condivisione seguite per le foto e per gli album. Solo quelli impostati dall’utente come “pubblici” saranno condivisi con tutti (altrimenti saranno convivisi solo con i propri amici).




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.