Eric Schmidt: "Android è più vecchio di iPhone"

0
25

Eric Schmidt che  ha partecipato in questi giorni ad una conferenza stampa durante la sua prima visita in Corea del Sud, ha ricevuto una domanda dai giornalisti: gli è stato chiesto un parere riguardo le affermazioni di Steve Jobs, il quale aveva dichiarato, tramite la sua biografia, che Android è un “prodotto rubato”. Schmidt ha dichiarato che i primi progetti su Android erano apparsi ben prima di quelli di iPhone.

Ecco la sua risposta:

“Ho deciso di non commentare i commenti che sono stati scritti nella biografia dopo la morte di Steve Jobs. Non credo sia giusto…La maggior parte delle persone sarebbe d’accordo sul fatto che Google è un grande innovatore, e vorrei anche sottolineare che gli sforzi su Android sono iniziati prima dell’impegno di Apple su  iPhone. E questo è tutto quello che ho da dire “.

Sappiamo come le accuse su Android da parte di Steve Jobs siano state rivelate prima del rilascio ufficiale della biografia del CEO Apple, scritta da Walter Isaacson.

Ecco la citazione completa del libro:

” Google ha strappato l’iPhone, il commercio all’ingrosso ci ha strappato via. Un grande furto. Passerò il mio ultimo respiro e  spenderò ogni centesimo di Apple per riuscire a riprendermi questo torto. Ho intenzione di distruggere Android, perché è un prodotto rubato. Sono disposto ad andare in guerra termonucleare su questo. Sono spaventati a morte, perché sanno che sono colpevoli.”

 

Fonte: 9to5mac


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.