Emma Watson è anche il virus più pericoloso del web!

Emma Watson, la Hermione di Harry Potter, ha sostituito Heidi Klum nel ruolo di celebrita’ piu’ pericolosa da ricercare online nel 2012 secondo la nota casa produttrice di antivirus McAfee.

Per il sesto anno consecutivo, infatti, McAfee ha analizzato tutti risultati delle “nostre” ricerche su internet relativamente ai personaggi famosi alla ricerca dei piu’ pericolosi, tra attori di Hollywood, politici, atleti, comici, musicisti e tutti gli altri personaggi pubblici.

McAfee suggerisce di prestare particolare attenzione ai “link corti” tipo quelli generati da TinyURL.com o di Bit.ly: i virus mascherati in questo modo sono meno ovvi ed è più facile che gli utenti ci cliccano sopra.

Vi sono altri modi per prendere virus, non solo fare click su di un link: spesso basta semplicemente visitare il sito sbagliato. Pare che i cantanti e gli sportivi siano però più sicuri delle modelle e della attrici.

I risultati piu’ pericolosi di quest’anno erano associati alla ricerca del nome delle celebrita’ con “download gratuiti” e “foto nuda”.

Il direttore della ricerca sulla sicurezza Web di McAfee ha dichiarato:

Oggi le celebrita’ sembrano a portata di mano, le persone si aspettano di poter trovare su internet le ultime foto, i video, i tweets, e le informazioni dell’ultima ora dei loro beniamini. Il materiale e’ disponibile e facilmente accessibile e l’interazione sempre piu’ elevata, per questo sempre piu’ spesso le persone fanno click su un link senza pensare ai rischi. Parallelamente all’aumento delle aspettative di chi effettua le ricerche, e’ cresciuto anche il livello e la sofisticatezza degli autori malware nel creare malvertising, minacce in grado di sfruttare il browser all’insaputa degli utenti, o mascherare URL dannosi all’interno degli URL abbreviati.”

Di seguito la lista delle ricerche più pericolose su Internet:

1. Emma Watson
2. Jessica Biel
3. Eva Mendes
4. Selena Gomez
5. Halle Berry
6. Megan Fox
7. Shakira
8. Cameron Diaz
9. Salma Hayek
10. Sofia Vergara

Attenzione, dietro un’innocente ricerca per “emma watson sexy” potrebbe quindi celarsi quindi un pericolosissimo virus.




Reply