Elezioni 2013, possibile scenario Bersani + Grillo?

Torniamo a parlare di elezioni politiche 2013 e dei possibili scenari vista l’ingovernabilità. In questi giorni i leader delle maggiori forze politiche che sono stati eletti valutano qualsiasi ipotesi. Quella più percorribile al momento sembra proprio quella di un’alleanza (almeno per alcune riforme urgenti) tra PD e Movimento 5 stelle. Grillo + Bersani insomma cosi com’è avvenuto in sicilia. Lo schema scelto da Pier Luigi Bersani è chiaro.

Il segretario del Pd parla di «responsabilità comune per le istituzioni». E invita il Movimento5Stelle ad «assumersi le proprie responsabilità».

In parole povere per ottenere il consenso dei grillini bersani farebbe quelle riforme tanto richieste da grillo che riguardano:

1) Conflitto di interessi

2) Riduzione parlamentari

3) Riduzione vitalizi e altre cose varie per la casta

Sicuramente per noi cittadini “comuni” queste prime riforme non sarebbero male 🙂

MONTI E BERLUSCONI IRRITATI

Questo scambio di attenzioni provoca la reazione di un Mario Monti ancora non informato della rinuncia del Pd alla presidenza di Palazzo Madama..

«Ciò che sta accadendo è grave. Bersani in cambio del possibile appoggio esterno di Grillo al governo, darà al Movimento5Stelle la presidenza della Camera

Monti, invece, suggeriva un «accordo largo» propedeutico alla nascita di un governo di larghe intese con Pd, Pdl e Scelta civica.

Silvio Berlusconi ha dichiarato:

Voglio vedere cosa farà Napolitano, se darà davvero l’incarico a Bersani. Così si rischia di sfasciare le istituzioni. E poi è assurdo che Bersani offra quell’incarico a Grillo e non a noi che alla Camera abbiamo perso per un misero 0,4% dei voti. In politica ci vorrebbe un po’ di rispetto e di buongusto…».

Cosa ne pensate di tutto ciò?




Reply