È salito ormai a più di 4.500 infezioni e 1033 vittime il bilancio di quella che è stata definita la peggior epidemia di Ebola della storia | VIRUS

Salve amici, oggi vi segnaliamo l’ennesimo VIRUS che sta arrivando tramite le caselle di posta elettronica. Arriva dall’indirizzo e-mail sarpmi@pec.it come una e-mail di allerta sul “Rischio Ebola”, a cura di un fantomatico Studio Associato Ricerca e Prevenzione Malattie Infettive (SARPMI) e superando tutti i filtri antispam.

Ecco il testo della mail

Leggere attentamente: il pericolo sta aumentando.
È salito ormai a più di 4.500 infezioni e 1033 vittime il bilancio di quella che è stata definita la peggior epidemia di Ebola della storia. Aumenta inoltre il numero di paesi europei raggiunti dal virus.
Ora si teme per la possibile diffusione senza controllo del virus in quella che, con oltre 750 milioni di abitanti, è uno tra i più popolati continenti del mondo: l’Europa. Ma perché ebola fa tanta paura? Il problema è che si tratta di una malattia estremamente letaleI sintomi.
Ebola è un virus che causa una febbre emorragica. Inizialmente la malattia si presenta con sintomi comuni, come dolori muscolari sia interni che esterni, che possono eventualmente portare al decesso. Nei primi giorni dell’infezione la malattia può quindi essere facilmente scambiata per una semplice sindrome influenzale, con il rischio che i pazienti ignari diffondano il virus nei loro spostamenti, aiutati dall’altissima contagiosità del virus. La malattia presenta inoltre un’elevata mortalità, che per alcuni ceppi può raggiungere anche il 90%.

Scarica e compila il questionario tramite il link sicuro indicato qua sotto per sapere se tu o i tuoi amici/conoscenti siete a rischio di contagio.

LINK (http:// ….. )

Si consiglia vivamente di inoltrare la presente e-mail a più persone possibili così da metterle a conoscenza della grave situazione Ebola

E ricorda che la prevenzione è sempre la migliore strategia.

rischio ebola virus

Ovviamente si tratta di un VIRUS. Non esiste un sito del “progetto SARPMI” e poi seguendo il link, che porta ad una pagina ospitata su un sito famoso come sourceforge.net, veniamo invitati a scaricare un file “Questionario Ebola.exe (dalle statistiche, risulta già scaricato oltre 1400 volte…)

State attenti a scaricare gli ESEGUIBILI (.exe) potrebbero nascondere virus molto potenti




One Response - Add Comment

Reply