Dimmi come ti chiami e ti dirò chi sei | truffa quiz facebook

Circola in questi giorni su facebook un quiz che non promette nulla di buono. Già di per se questi quiz “rubano” tantissime informazioni personali una volta che date il permesso all’applicazione ad accedere al vostro profilo. Questo che segnaliamo oggi, però, si spinge oltre.

Stando a quanto da noi raccolto il quiz dal nome ‘Dimmi come ti chiami e ti dirò chi sei‘ all’atto del click da parte dell’utente fa abbonare ad un servizio premium a pagamento, di quelli che ci scalano il credito telefonico.

L’ignaro utente che crede di fare un semplice quiz si vede arrivare un SMS che lo informa dell’attivazione di un servizio telefonico al costo di 7 euro a settimana.

Attenzione ai quiz su facebook

Purtroppo gli utenti, troppo spesso, effettuano dei click con troppa superficialità senza pensare a ciò che hanno fatto (o che stanno per fare). Poi s’accorgono di aver accettato un abbonamento solo dopo che gli viene scalato il credito.

Purtroppo, e questo è risaputo, è anche colpa dei gestori di telefonia mobile che, in virtù di accortdi presi con le case pubblicitarie e/o con queste aziende di contenuti a pagamento, permettono di far accettare all’utente un contratto con un semplice click.

Il linea generale, il quiz riserva delle brutte sorprese. Se non prevede abbonamenti ‘strani’ a servizi a contenuto in ogni caso fornisce delle informazioni sul vostro profilo alle aziende che li promuovono.

Tra le info che consegnerete a queste società ci sono:

  • Nomi, foto profilo, età, sesso, data del compleanno e altre informazioni pubbliche
  • Lista degli amici
  • Contenuti pubblicati sulla propria bacheca
  • Foto personali e in cui l’utente è taggato
  • Educazione
  • Città natale e attuale
  • Cronologia dei Mi piace
  • Indirizzo IP
  • Informazioni sul dispositivo, sul browser e sulla lingua.

Credete che bastino questi dati per dire che la vostra privacy sua a rischio? 🙂

Cosa fare se risulto abbonato a qualche servizio?

Nel caso siate caduti nel tranello vi consigliamo di chiamare subito il vostro fornitore di telefonia (l’assistenza clienti) e richiedere la disattivazione immediata del servizio a pagamento. Avete anche la possibilità di disabilitare per sempre questo tipo di servizi. Parlatene con l’operatore.

Come al solito siamo a disposizione per eventuali domande e chiarimenti. A presto.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.