Deframmentiamo il registro prima del Boot di Windows

Un trucco per velocizzare il PC è effettuare una deframmentazione a sistema non ancora avviato. Per non appesantire il PC installando altre applicazioni, possiamo agire sui settaggi del registro di configurazione del sistema operativo Windows.

Come deframmentare il registro all’avvio

Una volta aperto l’editor del registro di Windows(possiamo aprirlo da start – esegui – regedit oppure usando le ricerca e scrivendo regedit), partendo dalla chiave radice MACHINE raggiungiamo il path SOFTWARE/Microsoft/Dfrg/BootOptimizeFunction.

Se il nostro PC supporta la deframmentazione, dovremmo trovare una chiave “Enabled” nel riquadro di destra dell’editor di registro, quando selezioniamo BootOptimizeFunction.

Settandone il valore a y abilitiamo la funzionalità di deframmentazione al boot. Anche se la deframmentazione migliora le prestazioni del nostro PC, non è ragionevole perdere il tempo necessario a ogni avvio del PC.

Eccovi un video su come fare se non avete capito la procedura:




Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.