Dal Giappone arriva una telecamera per il calcio!

Forse ieri, nel match della Confederations Cup contro il Giappone, visti gli errori arbitrali, poteva tornare utile: ed è proprio da Tokyo, in particolare dall’Università della capitale giapponese, che arriva una nuova telecamera che può essere utilizzata durante le partite di calcio.

La novità di questa nuova telecamera è che è fissa e non mobile: sempre puntata sulla palla, seguendola attraverso un gioco di specchi e lenti, più facile a farsi che a dirsi:

In questo modo l’oggetto osservato è sempre messo a fuoco e non scappa alla ripresa: il sistema è infatti in grado di elaborare le immagini recepite dagli specchi in un millesimo di secondo.

Ecco cosa dice uno degli sviluppatori che si occupa della realizzazione del progetto:

In questo sistema non è la telecamera che si muove, ma gli specchi. In questo modo è possibile cambiare velocemente sguardo. In questa dimostrazione seguiamo una pallina da ping pong. La palla si muove molto velocemente, ma il sistema continua a compensare i movimenti della palla, in modo che stia al centro dell’immagine.

Utilizzata in un campo da gioco, questa telecamera consentirebbe di ottenere immagini dettagliate di un’azione, con una resa spettacolare sulla ripresa di tiri, rotazioni, traiettoria della palla.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.