Dal 31 marzo 2016 non potrai utilizzare la tua prepagata postepay | Truffa

Essendo una delle più grandi aziende presenti in Italia (Poste Italiane) è spesso presa di mira dai cybercriminali che, puntando sulla “massa” cercano di trovare più vittime possibili. La truffa che segnaliamo oggi è già nota, ha cambiato solo la data.

Ecco cosa dice l’email che circola in queste ore tra gli account di posta di moltissimi italiani

Gentile cliente,
Dal 31° marzo 2016 non potrai utilizzare la tua prepagata PostePay se non hai attivo il nuovo sistema di sicurezza web.
Il nuovo sistema di Sicurezza Web PostePay e una soluzione innovativa che garantisce maggiore sicurezza e affidabilita per le operazioni dispositive con PostePay effettuate online sui siti de Poste Italiane. Il nuovo sistema per l`autorizzazione delle operazioni di pagamento (ricariche PostePay,ricariche telefoniche,pagamento bollettini) effettuate con la PostePay sui siti di Poste Italiane,prevede l`utilizzo di due strumenti:

1. La Carta PostePay

2. Il telefono cellulare “associato alla carta”,sul quale verra inviata via SMS la password dispositiva “usa e getta” denominata OTP(One Time Password) appositamente generata per ogni operazione di pagamento.

L`attivazione e semplice,gratuita e richiede 1 minuto.
Le alleghiamo la documentazione necessaria per attivare la protezione.

Cordiali Saluti,
Poste Italiane

All’interno della mail vi è un file HTML che se aperto reindirizza l’utente ad un sito fasullo (ma in apparenza del tutto simile a quello di poste italiane). Non fidatevi di email di questo tipo, MAI! Nascondono insidie e l’unico loro obiettivo è quello di prendervi dei soldi accedendo al vostro conto.

Chi vi scrive non ha un conto o una carta di poste italiane eppure è spesso vittima di email di questo tipo, proprio perchè si punta alla “massa” delle persone

ATTENZIONE!




Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.