Cos’è il Galaxy Upcycling e che utilità ha per i vecchi cellulari

Avete ancora il vostro vecchio Galaxy S2 che è fermo nel suo cassetto? La Samsung ha deciso di dare uno strappo alla regola per rimettere in marcia questi Smartphone ormai obsoleti.

Cominciamo a chiamare questa iniziativa con il termine vero e proprio: Upcycling.

Cos’è Upcycling

E’ una pratica che viene usata quando si parla soprattutto di vecchi prodotti. Si tratta di procurare vecchi componenti ed adattarli a nuovi scopi, creando così un altro prodotto (un vecchio navigatore GPS trasformato in palmare, ad esempio) capaci di fornire un utilità in altri campi.

L’Upcycling può far bene alle nostre tasche e all’ambiente, una combinazione molto difficile da ottenere al giorno d’oggi.

La Samsung ha un idea molto simile: la loro espansione sul mercato è notevole e come tale questo crea anche una grande quantità di prodotti che in almeno due (o tre anni) diventeranno in buona parte obsoleti, ancor di più con il passare del tempo.

C’è ancora probabilmente un incredibile quantità d’utenti che usano un Galaxy S3, modificandolo con qualche sistema operativo custom ogni volta.

Ma è proprio qui il fattore: un giorno questi cellulari saranno veramente troppo vecchi o rotti. Per quel momento rimarranno le altre generazioni, come l’S5, o l’S6. Il fatto è che questi cellulari hanno ancora una marea di funzioni particolarmente chiuse, anche se root e modifiche varie sono disponibili.

Gli utenti devono prendere regolarmente rischi o affidarsi ad un tecnico esterno per sbloccare ogni minima parte del proprio Smartphone ormai usurato.

Il Galaxy Upcycling è proprio quello che è stato creato per lo scopo. Si tratta d’un sistema creato appositamente per tutti gli sviluppatori che vogliono creare un sistema operativo (o programma) capace di sfruttare ogni singola funzione del cellulare.

In un certo senso, il sistema Upcycling è il “Root facile” che permette di trasformare il proprio smartphone in un altro prodotto. Ed in effetti, questa è l’unica condizione del sistema: il cellulare dovrà fornire un altro scopo, che eseguirà in maniera unica, fino all’arrivo del guasto finale.

Questo però significa che con l’Upcycling il nostro vecchio Galaxy può diventare un ripetitore Wifi, un termostato Smart, o anche una console da connettere alla propria TV. Un po’ Raspberryano, ma efficace.

Qualche informazione per approfondire l’argomento:

Progetto su Github.

 




Reply