Cos’è il formato RAW e perché è tanto desiderato per i cellulari

Avete provato a fare una foto RAW? Ma cos’è, esattamente? Per alcuni è molto importante: si tratta d’un formato d’immagine che non ha nessuna compressione ed offre il massimo della qualità possibile.

Prima di tutto, parliamo di un vantaggio del formato Raw. L’immagine è un 1:1 con la qualità del sensore e della fotocamera. Il JPEG è un formato immagine che ha un certo livello di compressione, anche al massimo della qualità disponibile.

Lo stesso va detto per le varie funzioni integrate nel formato che permettono d’ottimizzare l’immagine, ridurre alcuni fattori per la qualità…mentre il RAW è, appunto, un formato “Crudo” come stesso il nome lo definisce. Quel che viene scattato, si ottiene – senza alcun compromesso.

I problemi del formato Raw?

Naturalmente, bisogna considerare che bisogna convertire sempre ogni immagine prima di, ad esempio, stamparla: il Raw non è universale come il Jpg o il Png. Inoltre, proprio perché questo formato è così libero e senza ritocchi digitali automatici…può avere dei problemi nell’immagine che richiede un fotoritocco prima della produzione finale.

Una faccenda che, per l’appunto, un fotografo professionista che sa quel che fa non trova difficile.

Poi viene il problema ovvio: il peso. Una foto in JPG può pesare, in base ai megapixel, fino a massimo 4-6Mb – questo dipende sempre dalla fotocamera. Un formato RAW? Fino a 24 mega!

Questo naturalmente comporta alcuni problemi sul fattore spazio, ma è piuttosto relativo nella nostra era di MicroSD intercambiabili e Cloud sincronizzati con la rete 3G/4G.

Alla fin fine, questo formato RAW è utile?

Il punto è che uno Smartphone può fare sì delle belle foto, dipende sempre dalla fotocamera che monta…ma è appunto la comodità di fare foto subito e averle pronte immediatamente che rende il tutto utile.

Forse il formato RAW è meglio delegato al campo professionale, dove il massimo del dettaglio e l’abilità necessaria a correggere eventuali errori è più richiesto del normale uso casalingo.

Voi che ne pensate?




Tags:

One Response - Add Comment

Reply