Cosa piace ai consumatori? Le indagini di mercato si svolgono sui social network

Un tempo esistevano le ricerche di mercato: oggi le aziende prima di lanciare un prodotto, spiano i social network.

La tendenza ovviamente nasce in America: ad esempio Walmart prima di distribuire una torta a forma di lecca lecca ha lanciato l’esca su Twitter; Samuel Adams ha chiesto pareri su Internet prima di creare un nuovo tipo di birra; Esteé Lauder, ditta di cosmetici, ha aperto un voto per le tonalità di makeup da esporre sugli scaffali.

Secondo quanto dichiarato da  Elizabeth Francis al New York Times, i social network “dicono esattamente a cosa sono interessati i clienti ed è incredibile che si possa ottenere questo tipo di riscontro in tempo reale”. Per questo motivo il capo marketing del sito e-shopping Gilt, ha predisposto una vetrina virtuale da esporre sui social network.

L’azienda dolciaria Walmart, di cui abbiamo parlato prima, lo scorso anno ha rilevato la Kosmix, società che si occupa di desumere tendenze commerciali che emergono dalle conversazioni nei social network: ovviamente sorgono preoccupazioni per la tutela privacy, sebbene molte società che si occupano di marketing dichiarano di considerare solo i dati che gli utenti rendono pubblici.

 




Reply