Cosa fare con una batteria “Gonfia”?

0
610

E’ da qualche tempo che notiamo che il nostro PC o cellulare ha una parte che sporge un po’…e non è normale. Solitamente è un prodotto compatto ed ordinato, ma da qualche tempo sembra che questo punto si stia come gonfiando.

Se questo è ciò che sta succedendo a voi, fate attenzione: la parte che si sta gonfiando è in realtà la vostra batteria.

Batteria Gonfia – Come può succedere ciò?

Per via dei componenti chimici che devono sempre garantire un buon voltaggio e un eccellente durata: questi possono causare un effetto a catena. Il nemico più grave di queste batterie è infatti la temperatura. Anche se una batteria ha parecchie contromisure contro il surriscaldamento, nulla toglie che una cosa simile possa accadere.

Quando una batteria non riesce a disperdere la temperatura, questa prende ad accumularsi ed aumentare esponenzialmente. Non potendo uscire dalla batteria, questa si gonfia. Quando la batteria non può più sopprimere l’effetto a catena, esplode con una fiamma molto vivida e pericolosa.

Batteria Gonfia, Cosa possiamo fare?

Per prima cosa non ricaricate il vostro dispositivo. Spegnetelo. La batteria è già al suo punto di fusione.

La prima cosa importante da fare è togliere la batteria: se non è integrale (ovvero si può rimuovere) potete fare anche voi quest’operazione. Tenete conto di non urtare la batteria o comprimerla.

Non pensate nemmeno un istante di perforarla per “sgonfiarla”, perché quel che causerete sarebbe solo la sua esplosione. Se la batteria è integrale, avete solo bisogno dell’aiuto del tecnico e non c’è molto tempo da perdere in quel caso.

Ricordate inoltre che riciclare una batteria simile è molto importante! Non lasciatela in luoghi nel quale può esplodere e creare un incendio.

Va bene, me ne sono liberato, ma cosa posso fare per prevenire un evento del genere?

  • Tenete sempre la vostra batteria a buone temperature. Non surriscaldatela.
  • Usate sempre un alimentatore affidabile. Di marca o che abbia almeno un utenza soddisfatta.
  • Se la vostra batteria dura poco più di 1-2 ore è il momento di cambiarla.
  • Non tenete sempre la vostra batteria in costante ricarica. Eccezion fatta per certi portatili con batteria integrale.

Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.