Computer troppo lento, gli spara e viene incriminato!

Tra le tante storie bizarre vi raccontiamo questa che, almeno dalle informazioni in nostro possesso, sembra essere reale e non una bufala. Un uomo di 37 anni in Colorado sarebbe stato incriminato dalla polizia per avere portato il malcapitato computer in un vicolo e avergli sparato più volte, per un totale di otto colpi partiti dalla sua arma da fuoco.

Gli abitanti hanno allertato le forze dell’ordine dopo che hanno sentito gli spari. La polizia non ha potuto fare altro che fermare Lucas Hinch per avere scaricato il caricatore della sua pistola nei confini cittadini: secondo quanto riportato dal Colorado Springs Gazette, Hinch avrebbe accettato senza protestare la citazione, affermando d’ignorare di aver violato la legge.

A quanto pare, la guerra di Hinch contro il suo PC andava avanti addirittura da diversi mesi, prima che in preda alla rabbia l’uomo decidesse di terminarlo in modo così violento.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.