Come sarà il Galaxy S IV ?

Il Galaxy S IV di Samsung potrebbe sfruttare un processore quad core Exynos 5450 a 2 GHz con architettura Cortex A15.  È plausibile ipotizzare che accanto a questa piattaforma trovi spazio almeno 2GB di RAM LPDDR3, in grado di offrire prestazioni superiori a quelle attuali – grazie a un bandwidth massimo di 12,8 GB/s – e allo stesso tempo consumi minori.
Sul fronte della capacità, potrebbe arrivare anche un modello da 128 GB, dato che il produttore sudcoreano ha annunciato l’avvio della produzione di massa anche di una eMCC da 128 GB (20 nanometri), capace di raggiungere una velocità di trasferimento dati sino a 140 MB/s e perfettamente compatibile con le specifiche JEDEC eMMC v4.5.
Per quanto riguarda la GPU potrebbe essere una Mali T658 in grado di garantire prestazioni fino a 10 volte superiori alla Mali 400 MP (presente sul Galaxy S III), almeno secondo il progettista inglese di questi chip.

Questa potenza elevata potrebbe servire per gestire uno schermo Full HD di tipo Super AMOLED (1920×1080 pixel).
Sul fronte software riteniamo sia lecito attendersi Android 4.2 Jelly Bean (Google svela Nexus 4, Nexus 10 e Nexus 7 da 32 GB), modificato con una nuova versione dell’interfaccia Nature UX vista sul Galaxy S III.

Tra le altre novità potremmo trovare il supporto alla ricarica wireless, una fotocamera posteriore da più di 10 MP (come abbiamo visto ad esempio sull’LG Optimus G) e probabilmente connettività dual band WiFi a 5 GHz.

Queste caratteristiche hardware, se dovessero rivelarsi vere o simili a quelle che poi troveremo, sarebbero certamente di altissimo livello.  Samsung ha da poco annunciato che metterà in vendita un modello da 3000 mAh per il Galaxy S III, contro quella da 2100 mAh inclusa nella confezione dello smartphone.

Attendiamo quindi di scoprire se questo desiderio, chiesto a gran voce dai consumatori, verrà esaudito dal produttore sudcoreano.




Tags:

Reply