Come rintracciare i call center “molesti”, ce lo dice AgCom

Quante volte avete ricevuto chiamate “moleste” da parte dei call center che cercano di vendervi qualcosa nei modi più disparati? Siamo certi che ognuno di voi, almeno 1 volta a settimana, ha ricevuto una chiama da questi operatori telefonici talvolta stranieri.

AgCom, ecco come rintracciare call center molesti

In aiuto di tutti noi povere vittime di queste vere e proprie moleste arriva l’agcom, L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. Come? L’autorità a partire da ieri ha reso disponibile un servizio online che consente di risalire, nel caso di numerazioni nazionali, alle società titolari iscritte al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC).

Ecco cosa si legge nel comunicato AgCom:

Inserendo una numerazione nazionale nel campo sottostante sarà possibile risalire all’anagrafica della/le società esercente/i l’attività di call center sulla base delle informazioni dichiarate dalle stesse società al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC). Se la numerazione inserita non è stata dichiarata al ROC, la ricerca non produrrà alcun risultato.

Grazie a questo servizio messo a disposizione dall’autorità garante delle comunicazioni potremo sapere cosa vende chi ci sta chiamando, che feedback ha ricevuto nel corso del tempo dalle persone e, soprattutto, da dove ci contatta visto che non è scontato che un 02 o un 06 sono realmente di Milano o di Roma. Molto spesso, infatti, vengono usate delle numerazioni italiane da parte di call center che operano nell’est europa.

Grazie a questo servizio potremo scoprire, anche mentre siamo al telefono con la persona che ci ha contattato, se si tratta di un tentativo di truffa ai nostri danni o meno.

Lo strumento è alla portata di tutti

Effettuare una ricerca con questo nuovo strumento AGCOM visto è molto semplice ed intuitivo, non bisogna essere espertissimi di informatica. Basterà inserire nella casellina di testo a video la numerazione telefonica che ci sta chiamando (o che ci ha chiamato) e verificare un pò tutte le informazioni associate a quel numero.

Un gesto che richiede davvero pochi secondi ma che potrebbe evitare di farci cadere in una trappola telefonica.

Noi lo abbiamo provato e funziona, tra le altre cose viene fornito anche un indirizzo di posta elettronica “certificata” alla quale, magari, poter inviare una richiesta di rimozione dai loro elenchi del vostro numero di telefono fisso o mobile.

Che ne dite, vi piace?




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.