Come recuperare file cancellati dal cestino, da SD o da Hard Disk

Avete rimosso dal computer dei file che non andavano cancellati? Beh, certo è un bel guaio. Ma c’è un modo per recuperarli. In questa guida vi indicheremo un software che vi permetterà di recuperare file cancellati dal cestino del vostro pc o dalla SD card.

Recuperare file cancellati è un’operazione possibile grazie ai dei tool appositamente predisposti a fare ciò. Nel web ce ne sono tanti, noi abbiamo scelto un prodotto di EaseUS Software che ben si è comportato durante i nostri test. Il software in questione è EaseUS Data Recovery Wizard Free.

Le principali caratteristiche di EaseUS Data Recovery

Eccovi alcune delle caratteristiche principali di questo utilissimo programma per il recupero file:

  • Recupero dei file cancellati:
    • Attraverso la cancellazione “semplice” premendo CANC sulla tastiera o usando tasto destro > Elimina
    • Attraverso la cancellazione “definitiva” (Shift+CANC)
    • Attraverso lo svuotamento del Cestino
  • Recupero file a seguito di:
    • Formattazione di dischi, partizioni o altri dispositivi di storage(SD, Penna USB, Disco esterno)
    • Perdita dati a causa di crash di hard disk, sistema operativo o reinstallazione di Windows
    • Perdite improvvise di corrente, crash software, rimozione storage durante la scrittura dei dati
    • Altro tipo di scenari tra cui attacco da virus, errori di lettura o accesso delle schede di memoria, factory reset di un device senza backup.
  • Recupero dati da:
    • Cancellazione accidentale di una partizione
    • Perdita di una partizione a causa di ripartizionamento, intervento del boot manager, ripristino di sistema, errori di clonazione eccetera
    • Partizione persa o nascosta per errore
    • Crash di un disco, attacchi virus particolarmente aggressivi eccetera
    • Da una specifica cartella.

Come recuperare file cancellati

Eccovi una semplice guida su come procedere passo passo al vostro recupero dei file tramite l’applicativo indicato.

Come prima cosa procediamo al download del prodotto dai seguenti link (per Windows o per macOS). Una volta effettuato il download del software installatelo (si consiglia di non installarlo, se vi è possibile, nella stessa partizione o disco dal quale vorreste recuperare i file cancellati).

Una volta installato e aperto vi si presenterà a video la seguente schermata dove vi viene chiesto in input l’unità da scansionare:

data recovery step

C’è la possibilità, visibile nello screen sopra inserito, anche di cercare in una singola cartella.

Una volta premuto il tasto “scansione” l’applicativo inizierà ad elaborare la vostra richiesta (che volendo potrete anche mettere in pausa o fermare completamente) alla ricerca di tutti i possibili file da poter ripristinare. Giunti al termine di questa scansione (a dire il vero molto veloce) vi verrà automaticamente creato un elenco contenente tutti i file che sarà possibile recuperare.

Dopo aver trovato i file/cartelle che vi interessa recuperare basterà fare click sul pulsante Recupera per recuperare e salvarli sul vostro computer o dispositivo di archiviazione.

Se tra i risultati ottenuti non ci dovessero essere i file o le cartelle che state cercando allora vi consigliamo di effettuare una “Scansione profonda” che però impiegherà molto più tempo di quella rapida per ovvi motivi.

Una volta conclusa questa ulteriore scansione, verrà dunque mostrata una nuova schermata contenente tutti gli altri file che sarà possibile recuperare.

Fateci sapere se avete risolto i vostri problemi.




One Response - Add Comment

Reply