Come proteggere i siti web dagli attacchi degli hacker, manuale di Google!

Quello ideato da Google è un vero e proprio corso di sopravvivenza per i neofiti del web: una guida per salvaguardarsi dagli attacchi degli hacker.

E’ successo ad esempio a JpMorgan Chase, proprietario del sito Chase.com, che è stato irraggiungibile per diverse ore a causa di un cyberattacco; è accaduto anche che sono stati diffusi dati personali di personaggi celebri, tra cui la firstlady Michelle Obama, l’ex segretario di Stato Hillary Clinton, il magnate Donald Trump ed altri.

Così Google ha pensato di offrire una guida per non incorrere in questi attacchi: si chiama “Webmasters help for hacked sites” ed è interamente in inglese con sottotitoli attivabili; rappresenta un aiuto fondamentale per coloro che hanno realizzato un proprio sito web e che vogliono proteggerlo. Gli hackerquando entrano in un sito possono accedere ai contenuti e reindirizzarli verso siti terzi a scopo di truffa oppure infettare le macchine di coloro che lo visitano attraverso l’installazione di malware. La guida di Google mostra i casi in cui può essere sufficiente l’intervento del neo – webmaster oppure quelli in cui è necessario interpellare un esperto.

Indispensabile proteggere il proprio sito web, non solo per preservare il proprio lavoro ma anche e soprattutto per tutelare i propri visitatori che potrebbero ritrovarsi con codice dannoso per il solo fatto di aver raggiuntola pagina in questione.

Eccovi il video:




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.