Come mai Android viene infettato dai virus?

Ogni tanto scatta l’allarme: un altro Trojan sta popolando le varie Apps, attenzione che v’infetta il cellulare, e così via…ma come succede esattamente, e perché mai Android è così facile da infettare? Parliamo un po’ dei vari metodi con il quale è possibile inoculare un Trojan nel nostro Smartphone.

Le infezioni su Android: tramite le app

La prima cosa che dovete sapere delle infezioni su Android è che avvengono attraverso le App stesse.

Purtroppo succede, e succede anche fin troppo spesso. Questo rischio è presente un po’ ovunque, ma in particolare può capitare sul sistema operativo di Google. Si tratta di programmi che celano un virus all’interno, a volte anche molto ben nascosto, di cui le conseguenze ovviamente variano da infezione ad infezione.

Queste Apps possono essere infettate e presentate anche nel Play Store, nonostante le promesse di Google di tenere la maggior attenzione possibile nell’aspetto.

Ma come vengono infette queste Apps, così pericolose per noi?

  • Cloni di altre Apps. Questi cloni non sono nient’altro che programmi che imitano le app originali, magari sfruttando un nome quanto più simile a quelle più conosciute. Le Apps che riportano questo pericolo possono riportare versioni “Pro” gratuite (che non esistono) o giochi che non sono ufficialmente usciti (Super Mario Run quando questo non era ancora uscito per Android per esempio).
  • Infezione a seguito di un aggiornamento. Per incidente del programmatore o intenzionalmente da parte d’un membro interno del team. Più raro, ma possibile.

Il virus su Android mentre si naviga su internet

Va bene, tutte le App presenti nel nostro dispositivo e che abbiamo scaricato sono a posto. Pensavate che era finita qui? Purtroppo, non è quasi mai il caso. C’è un’altra minaccia molto diffusa in quel di Android: le pubblicità possono causare un infezione silenziosa.

Questo riguarda anche la navigazione sul web, con il quale un qualsiasi banner può efficacemente infettare il nostro Smartphone con un semplice pop-up fantasma. Ma anche nelle App, anche se più difficile, è possibile visualizzare una qualsiasi immagine munita di “sorpresina” all’interno.

Quindi, sì: il nostro cellulare è delicato dentro e fuori.

Alcuni consigli per evitare virus su Android

Ricordatevi di seguire questi passi per tenervi sempre in sicurezza sul vostro smartphone e tablet:

  • Non scaricate mai Apps fuori dallo store. Anche se Google qualche volta non riesce a fermare in tempo i programmi malevoli, almeno arriva a farlo.
  • Consultate sempre le recensioni, se sembrano false o se segnalano un infezione, controllate se lo sviluppatore è un Top Developer (segnalino azzurro) e se naturalmente porta il nome vero della casa. Ad esempio, Adobe Reader è prodotto da Adobe. Non Adobe computers.
  • Mantenete sempre attivi i vari Tool di Google per verificare le Apps. Potete trovare queste opzioni nelle Impostazioni Google.
  • Tenete il vostro cellulare sempre aggiornato all’ultima versione del sistema operativo

Da come avrete capito, spesso l’infezione si basa sull’ingenuità dell’utente. Ma vi sono anche casi nel quale, purtroppo, anche una semplice pubblicità può metterci nei guai. Android va tenuto in sicurezza mese per mese, facendo in modo da proteggerci da eventuali vulnerabilità.

Un antivirus può aiutare?

Sì, ma non nella maggior parte dei casi, purtroppo. Android funziona in una maniera molto diversa da Windows o altri sistemi operativi. Vi è capitato di prendere un virus e il vostro cellulare (o tablet) non funziona più come prima? vi consigliamo di leggere questo nostro articolo.




Reply