Come installare Android su PC

0
41
android

Android è un sistema operativo particolare: è basato su Linux, ma non è esattamente fatto per PC. Iniziamo subito col specificare una cosa: Android è capace di sfruttare per maggior parte le CPU ARM, che hanno un architettura molto diversa dai tipici processori per PC.

Anche se esistono alcune varianti capaci di leggere una CPU simile in alcuni rari Smartphone.

Ma veniamo all’argomento madre: è possibile installare Android, il puro android, nel nostro computer?

Ecco una valida guida:

Nota: c’è da ricordare che state per installare una versione di Android – permanente o temporanea che sia – su un PC. Android non è stato designato per lavorare in queste condizioni ed alcune funzioni potrebbero non attivarsi.

Procuratevi una penna USB. Una che s’aggira dai 2Gb ai 4Gb è perfetta. Scaricate da qui l’immagine di Android Nougat. Scompattatelo con il vostro programma preferito (noi consigliamo 7-Zip).

Scaricate il programma Rufus ed inserite la vostra penna USB all’interno del PC. Selezionate la penna USB e indicate che volete utilizzare un immagine ISO. Procedete ad installare l’immagine ISO nella vostra penna USB.

Adesso dovete andare in Boot dalla vostra nuova penna USB formato Android. Riavviate il PC con la vostra penna inserita: potete usare molti metodi per cambiare il Boot dal vostro BIOS. Potete aprire il menù di scelta (Premendo continuamente F12 o ESC, fra le tante cose) o entrare proprio nella BIOS e cambiare l’ordine dei dispositivi d’avvio.

Da notare che questo è un metodo semi-temporaneo per installare Android nel vostro PC. Potete usare anche altri sistemi simili per usare questo sistema operativo, anche immettendolo in un HDD. Come già detto, vi potrebbero essere dei problemi di compatibilità.

Vi piace come funziona?

Potete tentare l’installazione di Remix OS, un sistema operativo basato su Android 6 per PC. Potete trovare maggiori informazioni sul sito della casa. Generalmente è molto facile da installare: basta scaricarlo, controllarne l’integrità con il file md5sum e poi installarlo tramite il programma integrato.

Per quest’operazione consigliamo una penna molto più grande, di minimo 8Gb


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.