Come far durare di più la batteria dello smartphone

Finora abbiamo sempre ricaricato lo smartphone nel modo sbagliato: ecco come far durare di più la batteria

Si sa che il vero tallone d’achille degli smarphone è la batteria. Spesso, in un uso normale (navigazione, sms, scrittura messaggi whatsapp, telefonate) non riesce a durare nemmeno 12 ore. Ma voi sapere come mantenere la batteria del vostro smartphone in buona salute? Probabilmente no, non lo sappiamo.

Probabilmente, involontariamente, ogni giorno contribuiamo alla lenta “morte” della batteria del nostro telefono con le tue abitudini di ricarica che abbiamo adottato. Avete provato varie tecniche giusto? La ricarica fino al 100%, la ricarica tutta la notte, farlo scaricare fino a spegnersi per poi ricaricarlo. Certamente una di queste opzioni che abbiamo citato è quella che adoperate voi, giusto?

Stando a quanto dichiarato da un’azienda produttrice che testano batterie e smartphone, Cadex, tutte queste pratiche che utilizziamo possono accorciare la vita della batteria.

Il modo migliore per ricaricare batteria

caricabatterie smartphone

Stando alla suddetta società, che ha rilasciato tutte le informazioni circa l’argomento sul suo sito ufficiale battery university, il modo migliore per aumentare la vita e la durata delle batterie a litio è quello di mettere in carica il telefono tutte le volte che ne abbiamo la possibilità, senza aspettare che arrivi al 10% – 15% di livello.

Le ricariche parziali non causano danni”, secondo Battery University.

Non far scaricare completamente il telefono prima di collegarlo

Battery University nel suo lungo articolo sostiene che le “scariche profonde” (intende quando il telefono arriva ad una esigua percentuale di batteria) consumano le batterie. Anche il colosso sud coreano della telefonia, Samsung, sembra appoggiare la linea del sito facendogli eco in un post sul suo blog ufficiale.

All’interno del sito, infatti, la nota casa produttrice, offre suggerimenti su come prolungare la durata della batteria del telefono e tra questi prende proprio spunto da quanto scritto dal sito specializzato di batterie.

Cercate di mantenere il livello di carica tra il 65% e il 75%

In definitiva, secondo quanto dice battery university, bisogna tenere sempre il telefono in un livello di carica che va tra il 65% e il 75%. Mi pare scontato e ovvio che è chiaramente impossibile tenere sempre la carica del telefono tra questi livelli, ma è bene sapere qual è la pratica migliore.

Consigliamo, se volete seguire i consigli del noto sito, il secondo miglior intervallo di carica (sempre da loro stabilito) che sarebbe compreso è tra il 45% e il 65%. Questo intervallo, molto probabilmente, è più “percorribile” e “realistico” per noi utenti.

Stando sempre a quanto leggiamo sul sito la ricarica fino al 100% partendo da qualsiasi percentuale di batteria è una cattiva idea. Questo perchè le batterie agli ioni di litio “non hanno bisogno di essere completamente caricate, né è auspicabile farlo. E’ meglio non caricare completamente, perché una tensione elevata sollecita la batteria” si legge nel post.

Secondo questo lungo articolo, quindi, arrivare al 100% non sarebbe una buona idea e, a questo punto, deduco anche che caricarlo durante la notte non sia una delle migliori strade percorribili (visto che durante la notte lo smartphone non lo abbiamo sott’occhio e quindi arriverà al 100%).

Voi cosa ne pensate di tutto ciò? Avete esperienze in merito a questa situazione? Diteci la vostra.




One Response - Add Comment

Reply