Come effettuare delle foto notturne con lo smartphone

0
90
smartphone

State cercando di effettuare una foto, ma è notte fonda? Non disperatevi: potete ancora scattare qualche momento in buona qualità. Ecco i consigli che possiamo darvi in ambito:

Ricordatevi che il vostro cellulare può avere un’impostazione notturna. Usatela. Quest’impostazione può arricchire le poche fonti di luci esistenti. Fate caso che usare una fonte di luce diretta e molto potente può rovinare di parecchio la vostra foto!

Mani sempre ferme. Quando dovete fare una foto notturna (soprattutto nella modalità notturna) è importante che il sensore acquisisca quanti più dettagli possibili. Questo è possibile solo tenendo la mano ben ferma.

Avete la stabilizzazione dell’immagine? Attivatela. Questo combinerà alcuni fattori riguardanti lo scatto, che permettono di ottenere più luce.

Se avete l’HDR, idem: fatene uso per acquisire una maggior quantità del dettaglio.

Le impostazioni più tecniche sono personalizzabili? Se sì, ricordatevi di tener conto di questi dettagli tecnici, anche se presente solo una può aiutare parecchio:

Apertura del diaframma. 1.8 o 4. Ricordatevi le regole dell’apertura: più vengono aperte le lenti, maggiore è la quantità di luce che si fa entrare. Questo significa una potenziale quantità di luce in più per la vostra foto notturna.

Ricordatevi sempre di sperimentare, dato che se aumentate troppo la velocità d’apertura rischiate d’ottenere una foto sfocata.

Velocità d’apertura. Così come il diaframma, che può risultare simile almeno in superficie, è importante far aprire il più lentamente possibile lo scatto. L’effetto è lo stesso: una maggior quantità di luce viene assorbita. Lo stesso vale il consiglio di prima, ovvero avere equilibrio.

ISO. Se volete raggiungere il risultato migliore, usate la quantità d’ISO più bassa possibile. E’ probabile che per standard farete foto a 3200, ma dovete farlo il più basso possibile per una buona foto notturna.

Infine, se potete usare una fonte di luce esterna, assicuratevi sempre che non sia troppo forte. Una luce che può coprire il vostro obiettivo ma non illuminarlo completamente è già un aiuto consistente nell’ottenere una buona foto.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.