Come connettere e impostare la soundbar alla TV

0
439
Soundbar alla TV

Le soundbar sono tra i prodotti più acquistati degli ultimi anni. La produzione di televisori sempre più sottili infatti, ha portato a una notevole compressione degli speaker, e reso necessario implementare il sistema audio con dispositivi esterni. Inoltre, sono prodotti di innegabile valore estetico e dall’ingombro minimo, decisamente piacevoli da sfoggiare in salotto.

Collegare una soundbar al televisore, e impostarla in modo da garantirti la resa migliore, è un’operazione facile e veloce, decisamente alla portata di tutti.

A seconda del modello acquistato, il cavo di collegamento sarà lo stesso jack adoperato anche per cuffie e casse, un cavo per l’audio analogico, o un cavo ottico. La prima cosa da fare è inserire le due estremità del cavo nei due dispositivi. In linea generale, i nuovi modelli hanno più uscite e impostazioni rispetto ai precedenti, per cui alcune soundbar hanno l’attacco sia per il cavo ottico che per il jack. In questo caso, se il tuo televisore è dotato di attacco per il cavo ottico, potrai usare il jack per collegare altri device come lo smartphone, il tablet o il computer.

Una volta collegato il cavo, dovrai selezionare con il telecomando l’uscita audio. Questa operazione serve per far sì che il televisore disattivi gli speaker interni, e invii il segnale audio alla soundbar, e può essere ripetuta al contrario, selezionando cioè la modalità audio con speaker interni, se intendi utilizzare quelli esterni solo per certi contenuti come film e documentari.

Il jack e il cavo audio ottico sono i più diffusi, ma non gli unici collegamenti. Altri sono l’uscita HDMI Arc, la porta Ethernet, e il connettore RCA. Il sistema è per tutti lo stesso: collegare le due estremità del cavo e impostare l’uscita desiderata con il telecomando.

L’installazione è ancora più facile se hai acquistato una soundbar wireless. Basta accendere il dispositivo e impostarla sulla modalità di abbinamento, poi andare sulle impostazioni del televisore e, nella sezione audio, selezionare la funzione di ricerca bluetooth. Una volta trovato il device cliccare su OK per collegare. Puoi anche acquistare separatamente un connettore bluetooth da attaccare al televisore per collegarlo alla cassa.

Una volta installata, passiamo alle impostazioni della soundbar: alcune hanno anche casse per il bassi Subwoofer, o per la funzione Surround. In questo caso sarà necessario, tramite il telecomando, impostare il suono in modo che i bassi siano equilibrati, o per impostare il volume proveniente dalle altre casse. Inoltre, per alcuni modelli è necessario attivare il Subwoofer dalle impostazioni. Per alcuni modelli, se vuoi conoscere i più raccomandati puoi cercare su LaTop10, sono previste anche applicazioni che consentono di regolare i bassi e il Surround direttamente dal telefono.

Infine, che sia wireless o meno, è importante posizionare il device in modo che il suono possa fluire liberamente, sistemandola sulla parete sopra al televisore, o sul mobile tv. Ricorda inoltre che le soundbar possono essere collegate a diversi dispositivi, non solo tv, computer e tablet, ma anche smartphone, decoder e consolle di gioco.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.