Come aprire i file Flash quando i browser lo disattiveranno

0
173
flash browser

Flash sta definitivamente morendo. Ciò ha portato molti servizi a rimuovere il supporto per il Plugin una volta popolarissimo del web. Tante sono state le cause: problemi di sicurezza, stabilità ed efficienza. E poi c’è il formato HTML5, che ha definitivamente messo l’ultimo chiodo alla bara d’un estensione ormai antica.

Flash player ancora usato, cosa fare?

Il problema è che molti siti web, compresi i loro contenuti, sono basati ancora su Flash player di Adobe. Convertire tutto ad HTML5 non è impossibile, ma è chiaro che non accadrà per tutto ciò che è presente nel mondo della rete. Con i browser che hanno smesso di supportare Flash, cosa possiamo fare per tornare ad aprire simili contenuti?

Per prima cosa, avete bisogno d’un Player. Questo lo potete trovare stesso sul sito di Adobe sotto il nome di “Flash Player Projector content Debugger”.

Questo non è altro che un programma che include il necessario per avviare contenuti in Flash, consultando l’indirizzo diretto del sito o aprendo direttamente il file SWF – ovvero quello che di regola contiene il programma o il gioco (si perchè moltissimi giochi vecchi sono fatti in flash) che c’interessa.

Per trovare l’indirizzo diretto del file SWF o scaricarlo potete usare vari metodi. Quello più popolare (e semplice) è quello di aprire gli strumenti sviluppatore (CTRL+SHIFT+I)  e cercare l’indirizzo diretto del file SWF. Solitamente non è difficile, soprattutto in un sito che non contiene tanti altri elementi che possono ostacolare la ricerca.

In caso contrario potete conservarvi una versione Portable d’un browser moderatamente recente – in fondo il supporto Flash verrà eliminato completamente nel 2020 – e fare in modo che questo includa il player flash al suo interno. Molte versioni di Chrome Portable hanno ancora una versione di Flash al suo interno.

Del resto, se vi piace veramente un contenuto Flash che potete visitare di tanto in tanto sulla rete, un consiglio che possiamo darvi è quello di scaricarlo prima. In questo modo potete consultarlo quando più vi pare e vi piace, con il Player di Adobe.

Tutto chiaro? Se avete dubbi, come al solito, usate la sezione in basso dei commenti per inviarci la vostra domanda.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.