Class Action: “Tutti gli Apple Watch sono difettosi”

Nelle ultime ore si è sollevata una class action nei confronti di Apple che va a minare, secondo i portavoce di questa causa, la progettazione di tutte le generazioni degli Smart Watch.

Apple Watch, una class action

La class action sarebbe dovuta ad un presunto difetto presente su ogni generazione di Apple Watch. Secondo le dichiarazioni dell’accusa, tutti gli Apple Watch (Apple Watch, Apple Watch Series 2 e i più recenti Apple Watch Series 3, sia nella versione solo WiFi che con connettività LTE) sono colpiti da un difetto congenito che causa il distaccamento causale del display, senza che ciò venga provocato da un utilizzo scorretto da parte dell’utente.

Secondo l’accusa, “Apple sapeva o avrebbe dovuto saperlo”, tuttavia la sostituzione gratuita sarebbe stata negata a molti consumatori, i quali hanno dovuto spendere dai 229 ai 329 dollari per la sostituzione.

In passato, Apple ha offerto la riparazione gratuita per alcuni modelli di Apple Watch affetti da un simile problema, forse dovuto alle batterie.

Il testo della Class Action contro Apple

The Watches all contain the same defect and/or flaw, which causes the screens on the Watches to crack, shatter, or detach from the body of the Watch (the “Defect”), through no fault of the wearer, oftentimes only days or weeks after purchase.

Gli orologi contengono tutti lo stesso difetto, che fa sì che gli schermi sugli orologi si rompano, si frantumino o si stacchino dal corpo principale dell’orologio, senza colpa di chi li indossa, spesso solo giorni o settimane dopo l’acquisto.

Apple knew that the Watches were defective at or before the time it began selling them to the public. Furthermore, consumers complained to Apple about the Defect almost immediately after Apple released the Series 0, Series 1, Series 2, and Series 3 Watches.

Apple sapeva che gli orologi erano difettosi prima che iniziasse a venderli al pubblico. Inoltre, i consumatori si sono lamentati con Apple del difetto quasi immediatamente dopo che Apple ha messo sul mercato gli orologi Series 0, Series 1, Series 2 e Series 3.

Apple has actively concealed and failed to disclose the Defect to Plaintiff and Class members prior to, at, or after the time of purchase.

Further, Apple’s conduct, when confronted with the Defect, indicates that its internal policy is to deny the existence of the Defect, claim the Defect is the result of “accidental damage” caused by consumers, and then refuse to honor its Limited Warranty on those grounds.

La condotta di Apple di fronte al difetto, indica che la sua politica interna consiste nel negare l’esistenza dello stesso, affermando che il difetto è il risultato di un “danno accidentale” causato dai consumatori e quindi si rifiuta di onorare la sua Garanzia Limitata per tali motivi.

Cosa chiede l’accusa

L’accusa chiede il rimborso totale del costo dell’indossabile e risarcimenti per tutte le perdite causate del guasto.

Il primo caso a Marzo su una Serie 2

Il primo caso era emerso lo scorso marzo 2018, quando il display dell’Apple Watch Series 2 di una tale (Kenneth Sciacca) si è staccato spontaneamente dal “corpo” dello smartwatch al termine della ricarica.

Il dispositivo in questione non presentava difetti alla batteria. Apple nel caso specifico pare abbia negato l’intervento in garanzia.

Qualcuno di voi ha riscontrato il difetto sul proprio Apple Watch?




Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.