Chrome Apps, applicazioni web standalone in futuro anche sul mobile

Chrome Apps un giorno sarà disponibile anche nel mondo mobile, questo quanto fatto intendere dal project manager Rahul Roy-Chowdhury che promette in futuro la disponibilità delle app web standalone ovunque.

In pratica in futuro ci si potrebbe ritrovare con l’installare applicazioni standalone ma che internamente sono costruite come delle Chrome App direttamente dal Play Store o dall’App Store.

Ma vediamo cosa possono fare le attuali nuove Chrome Apps “per desktop”:

  • Funzionamento offline: continua a lavorare o giocare anche senza connessione a internet
  • Più app, meno Chrome: niente tabs ne bottoni o barre, interagisci direttamente con l’app senza le distrazioni del browser
  • Connessione al cloud: Accedi e salva documenti, foto e video sul tuo disco così come su Google Drive e altri servizi
  • Resta aggiornato: con le notifiche desktop puoi gestire promemoria e aggiornamenti o anche compiere azioni direttamente dal centro notifiche
  • Dispositivi connessi: interagisci con i dispositivi collegati al computer tramite USB o Bluetooth, incluse le fotocamere digitali
  • Aggiornamenti automatici: le app si aggiornano in maniera silente così da avere a disposizione sempre le ultime funzioni
  • Sincronizzazione: Chrome si occupa di mantenere sincronizzate le app così collegandosi da un altro desktop è possibile continuare la nostra sessione
  • Sicurezza: le chrome apps sfruttano le funzioni di sicurezza integrare in Chrome come ad esempio come il sandboxing, queste funzioni sono automaticamente aggiornate
  • Avvio app direttamente dal desktop: per raggiungere più facilmente le Chrome Apps è disponibile il Chrome App Launcher che si posiziona nella taskbar permettendo di avviare rapidamente le app in finestre separate fuori dal contesto del browser Chrome

Insomma le novità sono tante e sta nascendo un nuovo tipo di applicazioni standalone sviluppate utilizzando le tecnologie e standard web di ultima generazione, senza quindi basarsi sulle singole piattaforme o linguaggi di programmazione.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al blog ufficiale.




Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.