Canone RAI trasformato in una tassa da pagare!

Almeno stando a ciò che scrive Milano Finanza sarebbe una proposta al vaglio del direttore generale RAI, Luigi Gubitosi, il presidente Anna Maria Tarantola e il Governo.

In termine tecnico si chiama «fiscalità generale» ed è l’operazione che si effettua quando un costo per lo Stato viene fatto pagare all’universo dei contribuenti.

Praticamente si tratterebbe di trasformare il canone, che oggi è evaso per quasi mezzo miliardo di euro dagli italiani, in una tassa da pagare a tutti i costi!

Rispetto a questa proposta il presidente del consiglio Monti non s’è ancora espresso ma ci sarebbe l’assenso sulla sua praticabilità dell’Agenzia delle Entrate. Tra l’altro qualcuno pensa anche di ridurre l’importo dell’abbonamento Rai, attualmente fissato a 112 euro, magari portandolo sotto quota 100.

Come mai non si parla di riduzione di stipendio per i dirigenti RAI e per le persone dello spettacolo?

Come mai lo vogliono sempre dai cittadini?




3 Comments - Add Comment

Reply