Bloccare i siti con i contenuti HOT

Per bloccare i siti con contenuti HOT, basta configurare router e computer con i DNS sicuri di FamilyShield.
Vediamo alcuni metodi:

1) Blocchiamo il PC
Dal “Centro Connessioni di rete e condivisione” selezioniamo “Modifica Impostazioni di scheda”. Tasto destro sulla connessione di rete e clicchiamo su “Proprietà”. Selezioniamo “Protocollo Internet versione 4 (TCP/IP) e clicchiamo su “Proprieta”. Spuntiamo “Utilizza i seguenti indirizzi server DNS” e inseriamo 208.67.222.123 (come DNS alternativo).

2) Protezione base
Digitiamo l’indirizzo Ip del nostro router o modem (di solito 168.192.0.1) nel browser e, una volta effettuato il login, premiamo il tasto “WAN”. Scorrendo la pagina verso il basso troviamo “Primary DNS Address e Secondary DNS Address”. Inseriamo gli OpenDNS familyShield e premiamo il tasto verde in basso.

3) Bloccare tramite Tag
Se dobbiamo ancora acquistare un router, vi consigliamo il D-Link-624 che, come anche altri router, permettono di bloccare tutte le pagine che contengono determinate parole. Basta andare nella sezione “Advanced” e scegliamo “Parental Control”. Per bloccare i siti osceni, inseriamo nel campo in basso la voce desiderata. Infine selezionare “Enabled” e clicchiamo sul tasto verde.

4) Creare la BlackList
E’ possibile anche creare una Black list dei siti che si vogliono bloccare. Per farlo, bisogna accedere nel router e selezionare la voce “Domain Blocking”. Per bloccare alcuni domini e lasciare libera la navigazione basta scegliere “Blocked Domains” e inserire la gli URL dei siti da bloccare.

5) Scudo avanzato
Colleghiamoci al sito https://store.opendns.com/get/basic e registriamo gratis inserendo e-mail e password a scelta. Confermata l’attivazione dell’account tramite mail, si aprire una pagina in cui ci viene chiesto se configurare i DNS su router o PC. Se seguiamo le indicazioni e, al termine, clicchiamo su NEXT: test your new settings. Accediamo a “Settings” della “OpenDNS Dashboard”. Inseriamo il nostro IP e premiamo “Add this Network”. Nella schermata che appare scegliamo l’indirizzo statico. Dal menu “Settings for” scegliamo la nostra rete. Con “Custom OpenDNS” scegliamo le categorie di siti da bloccare.




Reply