Bloccare i siti con i contenuti HOT

Per bloccare i siti con contenuti HOT, basta configurare router e computer con i DNS sicuri di FamilyShield.
Vediamo alcuni metodi:

1) Blocchiamo il PC
Dal “Centro Connessioni di rete e condivisione” selezioniamo “Modifica Impostazioni di scheda”. Tasto destro sulla connessione di rete e clicchiamo su “Proprietà”. Selezioniamo “Protocollo Internet versione 4 (TCP/IP) e clicchiamo su “Proprieta”. Spuntiamo “Utilizza i seguenti indirizzi server DNS” e inseriamo 208.67.222.123 (come DNS alternativo).

2) Protezione base
Digitiamo l’indirizzo Ip del nostro router o modem (di solito 168.192.0.1) nel browser e, una volta effettuato il login, premiamo il tasto “WAN”. Scorrendo la pagina verso il basso troviamo “Primary DNS Address e Secondary DNS Address”. Inseriamo gli OpenDNS familyShield e premiamo il tasto verde in basso.

3) Bloccare tramite Tag
Se dobbiamo ancora acquistare un router, vi consigliamo il D-Link-624 che, come anche altri router, permettono di bloccare tutte le pagine che contengono determinate parole. Basta andare nella sezione “Advanced” e scegliamo “Parental Control”. Per bloccare i siti osceni, inseriamo nel campo in basso la voce desiderata. Infine selezionare “Enabled” e clicchiamo sul tasto verde.

4) Creare la BlackList
E’ possibile anche creare una Black list dei siti che si vogliono bloccare. Per farlo, bisogna accedere nel router e selezionare la voce “Domain Blocking”. Per bloccare alcuni domini e lasciare libera la navigazione basta scegliere “Blocked Domains” e inserire la gli URL dei siti da bloccare.

5) Scudo avanzato
Colleghiamoci al sito https://store.opendns.com/get/basic e registriamo gratis inserendo e-mail e password a scelta. Confermata l’attivazione dell’account tramite mail, si aprire una pagina in cui ci viene chiesto se configurare i DNS su router o PC. Se seguiamo le indicazioni e, al termine, clicchiamo su NEXT: test your new settings. Accediamo a “Settings” della “OpenDNS Dashboard”. Inseriamo il nostro IP e premiamo “Add this Network”. Nella schermata che appare scegliamo l’indirizzo statico. Dal menu “Settings for” scegliamo la nostra rete. Con “Custom OpenDNS” scegliamo le categorie di siti da bloccare.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.