Black Friday, attenzione alle truffe. Ecco cosa potrebbe succedere

0
100

Il Black Friday è negli Stati Uniti il giorno successivo al Thanksgiving Day, il Giorno del ringraziamento. Tradizionalmente il Black Friday dà inizio alla stagione dello shopping natalizio e il colosso dell’e-commerce amazon, cosi come avviene ogni anno, proporrà ai suoi utenti numerose offerte

A dire il vero Amazon ha iniziato in anticipo con le offerte visto che per tutta questa settimana ci sono promozioni e sconti ogni 5 minuti, fino ad arrivare a venerdi quando sarà il momento delle offerte del Black Friday 2016

Tutto molto bello e, per noi, conveniente. Ma c’è sempre il risvolto della medaglia: I CYBERCRIMINALI

In vista dello shopping di massa che avverrà proprio per il Black Friday (25 novembre), il Cyber Monday (28 novembre) e Natale si profila un picco di attacchi di “phishing” finanziario, fatto di e-mail, sms, messaggi whatsapp.

Siti fraudolenti cercheranno di rubare i vostri dati relativi alla carta di credito

A lanciare l’allarme è Kaspersky, azienda leader in sicurezza informatica, che fa notare come la percentuale di pagine di “phishing” a caccia di dati finanziari rilevate nel quarto trimestre degli anni 2014 e 2015 era circa del 9% più alta rispetto alla media dell’anno e sicuramente il trend nel 2016 sarà ancor più alto

Eccovi il link “sicuro” con le offerte Amazon

In realtà Amazon non è l’unico negozio ad aderire al Black Friday 2016, poiché anche Ebay e altri store fisici come Euronics, Mediaworld e Trony lanceranno delle offerte convenienti per questa occasione

Come difendersi dalle evantuali truffe? Come riconoscerle?

Abbiamo parlato dei vari tipi di truffa possibili: email, sms, messaggio whatsapp etc. Per quanto riguarda le mail l’unica vera mossa utile da adoperare è quella di non considerare le email e verificare sempre sul sito del prodottore.

Il concetto è che in linea di massima i link non vanno mai aperti. In quasi tutti i casi, infatti, viene fatto un redirect verso siti e servizi a pagamento che prosciugano la vostra carta di credito ed il vostro conto online.

Per quanto riguarda eventuali SMS la linea da seguire è più o meno la stessa consigliata per le mail. C’è ancor più pericolo in questo caso con l’SMS perchè un eventuali click ad un link potrebbe farvi abbonare a qualche servizio a pagamento, di quelli che vi prosciugano il credito in pochi istanti!

ATTENZIONE!


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.