Bitcoin, cos’è? Qualche spiegazione

Spesso parliamo di Bitcoin in alcuni nostri articoli. Sono delle monete virtuali, una volta andava molto di moda parlarne, ma ora non se ne sente più di tanto se non quando si deve parlare di acquisti di armi o oggetti illegali. Cosa sono? Come funzionano? Come è possibile ottenerne? Vediamo di dare un pò di risposte e qualche spiegazione in più a tutti questi quesiti posti, per spiegare in parole veramente “povere” cosa sono i Bitcoins, come funzionano e qualche sistema legato ad essi.

BitCoins: Cosa sono e come funzionano?

I Bitcoins sono una valuta digitale, ma non pensate a definirli come euro sul nostro conto digitale tipo Paypal o sulla carta prepagata. Ogni bitcoin è uno stralcio di dati definito sicuro e inviolabile, ed è perciò qualcosa che non ha un apparenza fisica.

E’ puramente composto da blocchi di dati che possono essere trattati come del denaro. Ogni transazione, che richiede una certa potenza di calcolo, viene alimentata da un nutrito gruppo di persone che si fanno chiamare “Miners”. I vari Miners prestano la potenza di calcolo del proprio PC (scheda video compresa) per ottenere una piccola ricompensa.

Quando dobbiamo spendere dei Bitcoins, la transazione è letteralmente come mandare un file ad una persona. Non dobbiamo perciò passare per diversi sistemi bancari, è completamente P2P (Peer to Peer) e questo in regola incoraggia l’anonimato.

Con il passare del tempo però, il Bitcoin è diventato sempre più osservato – limitandone la sua potenza di “moneta anonima” per vari motivi.

Come posso trasformarlo in valuta reale (Euro) o guadagnarci?

Esistono diversi servizi che convertono i Bitcoins in Euro, sotto forma di bonifico o trasferimento Paypal. Per farlo però, il 99% dei servizi richiedono i dati anagrafici della persona…se non anche la scansione della carta d’identità!

Questo elimina parecchio dell’uso anonimo della moneta, sempre naturalmente che non vogliamo acquistare direttamente con questa valuta. Tuttavia in Italia (o anche in Europa) non esistono parecchi negozi che accettano Bitcoins.

Per quel che si può fare dal lato del guadagno, si può cercare di minare Bitcoin. Farlo con il proprio PC però è diventato anti-economico, e come tale bisogna investire in vari macchinari (conosciuti meglio come ASIC) che sono fatti apposta per questo. Il rapporto consumo elettrico / guadagno è sempre qualcosa da tenere a mente.

Minare con il proprio PC non ricava molto profitto. Come tale parecchi cercano di usare dei Miner nascosti nei siti, che forzano il Computer a minare bitcoin senza l’approvazione dell’utente, oppure vengono creati vari virus che usano il PC per lo stesso scopo.

E’ tuttavia possibile minare con altri tipi di monete, come Litecoins, Dogecoins, o una delle migliaia di valute ancora esistenti. Tutte sono difficili da predire nelle loro funzioni, con un valore che fluttua drasticamente ogni giorno.

In genere un campo in cui vengono usati tanto i bitcoin sono i pagamento di “riscatto” dovuti ai virus cryptolocker.




Reply