Bing vs Google: una sfida tra motori di ricerca

Microsoft, dopo la sfida lanciate a Google nel confronto Hotmail – Gmail, cerca di risollevare le sorti del suo motore di ricerca, Bing, da sempre secondo a Google.

Il colosso di Redmond è certo della qualità del suo servizio, ma sostiene che Bing paghi lo scotto dell’abitudine: la maggiorparte degli utenti utilizza Google per una questione di consuetudine e non basa la sua scelta sull’effettiva resa della ricerca.

Per mostrare quanto affermato, Microsoft ha ideato il sito Bing It On: si tratta di un test dove l’utente giudica il risultato migliore senza sapere da quale motore di ricerca proviene.

Per sottoporsi al test basta collegarsi al sito:

http://www.bingiton.com/Landingpage.aspx

e inserire una qualsiasi parola o frase per effettuare la ricerca. Il test prevede 5 round ed i risultati vi saranno proposti affiancati, senza alcun indizio sulla provenienza dai motori di ricerca e vi sarà chiesto di scegliere una delle due opzioni (risultati a sinistra o a destra).

La ricerca commissionata da Microsoft ha stabilito che quasi 1.000 soggetti hanno preferito Bing in un rapporto di 2 a 1 su Google. Il 55% ha scelto come più rilevanti i risultati di Bing, per il 30% sono stati invece più rilevanti i risultati di Google.

Ciò nonostante Bing non riesce proprio a decollare: negli Usa  detiene circa il 16% del mercato del search, ma se guardiamo i risultati a livello mondiale il mercato è al di sotto del 5%.

Proviamo a fare il test e tiriamo fuori una piccola statistica? Voi quale motore preferite?

Lasciate i commenti e buona ricerca a tutti!




Reply