Bing annuncia Bing AMP viewer e il supporto JSON-LD

0
30
bing microsoft

Il motore di ricerca di Microsoft, Bing, si appresta ad introdurre delle novità per i webmaster e tutti i possessori di siti web. L’annuncio è arrivato direttamente Microsoft durante l’SMX Advanced 2018 svoltosi a Seattle tra l’11 e il 13 giugno 2018. Innanzitutto Microsoft ha annunciato il supporto di Bing Webmaster Tools per eseguire il debug e visualizzare il markup JSON-LD. In secondo luogo, ha annunciato il supporto per un visualizzatore Bing AMP.

Cos’è JSON-LD

Per chi non è espertissimo di questa materia JSON-LD è un linguaggio di marcatura delle pagine, utilizzato per inserire i dati strutturati e i rich snippet (contenuti arricchiti). Detto in parole ancor più comprensibili, è un linguaggio che permette di comunicare direttamente con gli algoritmi “robot” del motore di ricerca.

Visualizzatore Bing AMP

Dopo una breve spiegazione su cosa è il JSON-LD torniamo a parlare delle novità presentata da Microsoft sul suo motore di ricerca bing. Il visualizzatore Bing AMP verrà distribuito a partire da questa estate(quindi praticamente a breve) e renderà le pagine Web compatibili con AMP direttamente dai risultati di ricerca mobile di Bing.

Il funzionamento dovrebbe essere del tutto simile a quello in cui Google restituisce le pagine AMP nei risultati di ricerca mobile.

Ecco una foto dell’annuncio delle diapositive di Bing, che mostra un’anteprima di come le pagine AMP verranno renderizzate dai risultati mobili di Bing:

bing amp viewer

Bing Webmaster Tools supporta JSON-LD

Bing ha iniziato a supportare il markup JSON-LD già da marzo, ma ora Bing Webmaster Tools supporterà anche il debugging di tali JSON-LD all’interno del proprio strumento dedicato ai webmaster.

Microsoft, in definitiva, cerca di fare dei passi in avanti in ambito tecnologico sul motore di ricerca lanciato nel “lontano” 2009 ma che non ha mai impensierito del tutto il colosso BigG.

Considerate che in italia pochissime persone lo usano. Secondo un statistica del 2017, infatti, solo un italiano su 10 utilizza Bing rispetto a Google.

fonte: searchengineland

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.