Avete dimenticato la password a pattern su Android? Ecco come aggirarla

Avete impostato un Pattern come password nel vostro cellulare Android e adesso l’avete dimenticata? Niente paura, vediamo come aiutarvi.

Cos’è la password a Pattern di Android

android pattern password

La password a pattern in Android è una figura da disegnare nel vostro Smartphone che serve a sbloccarlo senza usare i numeri.

Sbloccare Android tramite l’account Google

Ad oggi sono centinaia i dispositivi con Android installato e quindi è difficile prevedere per tutti una guida standard, ma ci proviamo. L’account di Google Play Store è prerequisito fondamentale se volete utilizzare il vostro telefono con tutte le sue funzionalità.

Per cui tutti all’atto dell’acquisto lo avrebbero dovuto configurare (almeno si spera). Il vostro account Google ha un ruolo importante nell’aiutarvi a sbloccare il telefono.

Nelle vecchie versioni di Android (Android 4.4 KitKat ed altre) potete usare Google e ripristinare la sequenza (o il Segno) di blocco dopo che lo avete inserito sbagliato per 5 volte.

Se questo succede, cliccare su “Segno Dimenticato” quando appare a schermo. A seconda del vostro dispositivo Android, questa azione vi farà inserire sia il vo nome utente su Google che la password ed è necessario ovviamente essere connessi ad internet in Wifi o in dati mobili.

Una volta digitato il login corretto per il tuo account Google, il codice di blocco verrà immediatamente resettato.

Utilizzo di Gestione Dispositivi per sbloccare pattern

Usate la Gestione Dispositivi Android. Aprendo questa pagina vi ritroverete nella gestione dispositivi android. Questa pagina vi permette di rintracciare il vostro cellulare, di farlo suonare o di bloccarlo con una nuova password se necessario.

E’ proprio questo quello che utilizzeremo! Ovviamente, la funzione Blocca e Resetta deve essere prima autorizzata nel vostro cellulare, perciò se non l’avete mai inizializzata da prima, può darsi che non funzionerà.

Ma tentarci non guasta: aprite la gestione dispositivi, passate per Blocca e cambiate la password se potete farlo.

Se avete un cellulare Samsung, potete fare una cosa simile dal loro sito Trova Dispositivo. Trovate la funzione sempre sotto il blocco schermo.

Usate ADB. Se avete il Debug USB attivo nel vostro cellulare, basta connettere lo Smartphone via ADB. Non vi spiegheremo tutto per filo e per segno, in genere basta avere il programma scaricato e pronto all’uso ed il cellulare connesso al PC, ma possiamo darvi il comando per dire al programma di eliminare direttamente il file che contiene il Pattern. In ADB, inserite questo comando: adb shell rm /data/system/gesture.key. Riavviate il cellulare e non vi sarà richiesto nulla.

Fate crashare la schermata di blocco. Questo è possibile in Android Lollipop (5.0 e 5.1.1) in un cellulare criptato e con una password di riserva. Alla richiesta del pattern, andate per effettuare una chiamata d’emergenza (di solito è la cornetta rossa a sinistra).

Nella composizione del numero, inserite 10 asterischi. Premete due volte sugli asterischi, così da selezionarli, e selezionate “copia” (se non appare, tenete premuto il dito sopra il testo selezionato).

A questo punto, incollate di nuovo il tutto nella stessa schermata. Ricordatevi di copiare ogni volta il numero di asterischi presenti (è per rendere più veloce il processo che verrà).

Quando non potete inserirne più, tornate indietro e aprite l’App fotocamera. Scorrete il dito dall’alto verso il basso per aprire le funzioni rapide. Premete sull’ingranaggio (le impostazioni) e vi verrà richiesta una password. Incollate gli asterischi finché il lock screen non si chiuderà da solo.

Provate nel caso a riavviare il cellulare nella modalità provvisoria. Premete a lungo il tasto d’accensione per far apparire il menù relativo al riavvio / spegnimento del cellulare. Tenete premuto il dito su “Spegni” e vi verrà fatta richiesta di riavviare il modalità provvisoria/sicura.

Ricordatevi che, infine, potete sempre entrare nella Recovery del vostro cellulare per resettare il tutto. Se avete un cellulare Rootato con una Recovery custom (Come TWRP) cercate il file “Gesture.key” nella memoria del vostro cellulare (usate il percorso per ADB come indicazione).



Ti potrebbe interessare:


Reply