Attenzione all'ultima truffa FBI, è sempre il virus della guardia di finanza!

Salve amici, siamo a segnalarvi solo l’ultima delle truffe che in questi giorni circolano online. La polizia postale, infatti, indaga su una truffa ai danni di venti persone, che ricevevano sul proprio monitor un virus con il logo dell’FBI che blocca il pc completamente.

Sembrerebbe sempre il solito virus da noi conosciuto: quello della guardia di finanza che poi man mano ha cambiato nome in virus polizia postale, virus siae etc etc.

L’improvvisa apparizione sullo schermo del pc di una finestra avverte di un presunto illecito utilizzo del computer da parte dell’utente, relativo alla visita di siti illegali, come queli pedopornografici o al download di programmi tutelati dal diritto d’autore.

Da Siracusa hanno appurato che si tratta di una pagina elaborata da un server russo con la quale si tenta di trarre in inganno i navigatori del web facendo leva sul timore che può incutere la Polizia.

La pagina, infatti, compare accedendo a siti per soli adulti.

Se avete preso anche voi questo virus cercate sul nostro sito tutte le soluzioni postate in questi mesi 😉




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.